IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Savona calcio fa sentire la sua voce: “Contrapposizioni create ad arte. I calciatori evitino di dar voce a cattive compagnie”

Savona. A chi giova? Inizia così il comunicato ufficiale del Savona calcio in merito alla querelle “esplosa” dopo le semifinali dei play off promozione.

Gli articoli che hanno riportato “inesattezze, pettegolezzi e strambe dichiarazioni”, la fiducia in mister Corda e la reprimenda severa ai giocatori in partenza “invitati” a “evitare di prestare la voce della Vostra giovane età a proclami estemporanei pungolati da cattive compagnie peraltro interessate”.

Questi, in sintesi, i passaggi cruciali del comunicato stampa apparso nel tardo pomeriggio di martedì sul sito ufficiale della società biancoblù.

Se da un lato, il comunicato sembra riportare la pace tra il tecnico e la dirigenza, dall’altro leggendo nemmeno tanto tra le righe, le accuse sono, si legge, a chi crea “contrapposizioni ad arte” per “minare la solidità del rapporto di amicizia – non solo professionale – stabilmente intrinseca tra Società e tecnico”.

Nel garbato je accuse ai giocatori, inoltre, li si invita a “evitare di prestare la voce della Vostra giovane età a proclami estemporanei pungolati da cattive compagnie peraltro interessate”.

Accuse chiare nella sostanza (c’è chi vuole minare la solidità del club) anche se inviate senza un destinatario ben definito.

Il comunicato ufficiale:

“ll Savona FBC ha rilevato negli ultimi giorni, attraverso articoli apparsi su diversi organi di stampa, uno stillicidio incontrollato di inesattezze, pettegolezzi e strambe dichiarazioni ai quali a questo punto pare opportuno porre un limite.

Ciò non tanto quale riscontro, dato il seguito scarso o nullo raccolto da tale sequenza di “rumors”, bensì quale desiderio di preservare l’immagine della Società che ora più che mai si ritrova tranquilla, organizzata e compatta, navigando in calme acque tra i professionisti di livello dopo 40 anni di calvario.

Dunque primariamente la Società tiene a ribadire la massima, piena e completa fiducia nella persona di mister Corda, al quale si rinnova la stima ed il rispetto che da sempre il tecnico ha saputo guadagnarsi e meritare, riconoscendo allo stesso le doti e le capacità che hanno condotto il Savona Fbc alle vette presso le quali attualmente dimora.

Non saranno certamente contrapposizioni create ad arte elemento atto a minare la solidità del rapporto di amicizia – non solo professionale – stabilmente intrinseca tra Società e tecnico.

Parimenti la Società invita alcuni dei propri giocatori in partenza a non indulgere a comportamenti inadatti al ruolo di professionisti che la vita loro richiede, rammentando che le grandi doti manifestate sul campo devono sempre trovare conferma nelle parole e nelle azioni di tutti i giorni. Risulta oltremodo opportuno, specie alla fine di una stagione fatta di sfide, lotte, vittorie e soddisfazioni condivise con una Società che come ben sapete ha fatto di tutto e di più per potervi supportare, evitare di prestare la voce della Vostra giovane età a proclami estemporanei pungolati da cattive compagnie peraltro interessate.

Il Savona Fbc è una casa presso la quale tutti sono accolti e trattati nel migliore dei modi affinché ciascuno possa dare il proprio contributo in un ambiente sereno ed armonioso, ove tutti sanno di essere utili ma dove nessuno mai sarà indispensabile. Questo è la base della stabilità che in una casa deve regnare. Perciò occorre tenere bene a mente che una casa ed un porto di mare sono due concetti ben diversi. La differenza sta nelle regole, nell’educazione, nello stile e nella capacità di mantenere un profilo superiore a quello verso il quale soggetti anomali possono tentare di trascinarci, esclusivamente in nome di invidie, negatività ed altre sciocchezze.

Buone vacanze a Voi, buon “calciomercato” a noi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.