IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Karate, il KC Savona chiude alla grande un maggio di fuoco. E, ora, spazio ai più piccoli

Più informazioni su

Savona. Una stagione ricca di gare e soddisfazioni per gli atleti del KC Savona.

Il sodalizio savonese, ha iniziato ad ottenere risultati a fine marzo quando, presso il Palasport di Quiliano, si sono svolte le qualificazioni regionali per le finali dei Campionati Italiani di Kumite per la classe Esordienti B (14/15 anni).

Il Karate Club Savona si è presentato all’evento con tre atleti così suddivisi nelle diverse classi e categorie di peso:

M 47 kg: Alberighi Stefano, Gaggero Andrea

M 52 kg: Costa Federico

Solo Andrea Gaggero ha ottenuto la qualificazione e, con Anna Colantuoni (qualificata di diritto per i risultati ottenuti nel 2013), ha partecipato alla gara nazionale di Ostia (10 – 11 maggio).

Nella cittadina laziale, sabato 10 e domenica 11 maggio, al Palafijlkam si sono svolte le Finali Nazionali del Campionato Italiano Esordienti “B” di kumite, per atleti nati nel 2000-1999 (età dal 14° al 15° anno) e il KCS si è fatto trovare, come sempre, pronto per la competizione conquistando due buoni piazzamenti con due atleti al primo anno in questa classe.

Gaggero, perde il primo incontro con un siciliano che approderà poi in finale, regalando al savonese la possibilità dei ripescaggi.

Nella sua rincorsa ad una medaglia Andrea, dopo aver vinto il secondo incontro con un punteggio di 3 a 0, perde il terzo per inesperienza e si deve accontentare del settimo posto.

Il giorno successivo, Anna Colantuoni manca per poco la medaglia conquistando un 5° posto più che dignitoso, dopo aver vinto i primi due incontri, cede il passo in finale di poule alla fiorentina che già l’aveva battuta in finale nel 2013 e nella finalina per il terzo posto si lascia sovrastare da un misto di emozione e rabbia per l’incontro perso, regalando cosi il gradino più basso del podio all’atleta lombarda più esperta.

Per la savonese va comunque fatta una menzione particolare: si è ben comportata salendo sul tatami con la grinta giusta e non regalando niente alle avversarie. Pur col rammarico per la medaglia mancata c’è la consapevolezza di una grinta ed una tecnica che le garantiranno sicuramente in futuro il modo di rifarsi.

Domenica 18 maggio al Palazzetto dello Sport di Brandizzo (TO), si è svolto il Festival Giovanile di Karate che ha visto di scena tutte le classi impegnate nel kata e nel kumite.

Per gli atleti del KCS tre medaglie con 5 atleti accompagnati dal Tecnico Lorenzo Lagasio.

Oro: Cosentino Giulio (ESA 45 Kg).

Bronzo: De Rosa Noemi (CA 53 Kg), Gadducci Eleonora (SE 50 Kg).

Soddisfatti dell’operato di tutti, i Maestri Fassio, Quaglia e Zucconi, hanno fatto i complimenti  anche a coloro (Colantuoni Anna e Gaggero Andrea) che non sono riusciti a salire sul podio ma che hanno comunque stretto i denti e combattuto fino all’ultimo secondo con grinta e volontà.

Sabato 24 e domenica 25 Maggio otto atleti liguri hanno partecipato, al Campionato Nazionale Universitario (CNU) di Karate nelle due specialità: kata e kumite sotto l’effige del CUS GENOVA.

Per il KCS sono scesi sul tatami sabato pomeriggio Davide Costa (Kg 75) che dopo più di tre anni di assenza dalle competizioni ha vinto il primo incontro e ha dovuto poi cedere il passo nel secondo ad un avversario più allenato e abituato ai ritmi di gara.

Domenica mattina invece è stato il momento delle ragazze Gadducci Eleonora (50 Kg) e Vallicelli Valentina (68 Kg); per entrambe un po’ di rammarico per aver conquistato un 5° posto stretto ed aver mancato per un soffio la medaglia.

Eleonora, assente anche lei dalle competizioni dal 2010, vince 4 a 0 il primo incontro, perde il secondo e nella finale per il bronzo lascia di misura la medaglia all’atleta lombarda con un punteggio di 1 a 0.

Valentina vince il primo incontro 1 a 0, perde la finale di poule con l’atleta delle Fiamme Oro che poi vincerà il titolo e nell’incontro per la medaglia di bronzo, demoralizzata, lascia spazio all’atleta veneta che si aggiudica il podio.

Terminati per ora gli impegni degli agonisti, il Karate Club Savona dedicherà il mese di giugno ai più piccoli, con gli esami di cintura l’8 giugno a Carcare e i Campionati Regionali il 15 giugno a Quiliano, in attesa del consueto stage sul lago di Osiglia a luglio, dove, grandi e piccoli potranno passare due giorni sport e divertimento insieme!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.