IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Isoltermica, ultimatum di Cgil e Cisl: “Disattesi gli impegni, buonuscita entro dicembre”

Vado Ligure. “Una brutta vicenda”. Esordiscono entrambi con queste parole Tino Amatiello, segretario di Filctem Cgil, e Corrado Calvanico di Femca Cisl, nel presentare la situazione dei lavoratori di Isoltermica.

I dipendenti della fabbrica che produceva materiali refrattari isolanti, ormai chiusa da tempo, sono in mobilità dal 1 giugno. Motivo del contendere è la buonuscita: secondo un accordo raggiunto a suo tempo con il liquidatore (nonché proprietario) Aldo Giuntini, i lavoratori si erano impegnati a lavorare ancora per smantellare l’impianto e permettere così la vendita dei macchinari, a fronte di una buonuscita ai lavoratori in aggiunta alla normale liquidazione.

“Secondo quell’accordo Giuntini si impegnava a corrispondere qualche migliaio di euro ai lavoratori per il lavoro svolto nel momento in cui fosse riuscito a vendere i macchinari – racconta Amatiello – ma ora che questa vendita è avvenuta ha rimandato il pagamento delle buonuscite a quando riuscirà a vendere il magazzino e i terreni”.

Le cifre non sono altissime: “Si tratta di una trentina di lavoratori, per un importo massimo di 5.000 euro per i più anziani – spiega Calvanico – quindi non sarebbe complicato ottemperare a quell’accordo. Ma Giuntini non ha voluto farlo: dice che i soldi della vendita dei macchinari sono stati usati per il Tfr, e che quindi dobbiamo aspettare ancora. Ma il Tfr è dovuto per legge”.

Interpretazioni molto distanti, dunque. Ora i lavoratori hanno lanciato una controproposta: “Siamo disposti ad aspettare fino a dicembre, dopo di che Giuntini dovrà pagare a prescindere dalla vendita o meno del magazzino – dice Calvanico – ma sembra che l’ex proprietario non sia intenzionato ad accettare”. E al dramma di un lavoro perso potrebbe aggiungersi anche quello di non poter più fare affidamento su dei soldi promessi che, a questo punto, non si sa quando potrebbero arrivare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.