IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Flag football: ardua partenza per i Pirates Loano

Loano. Parte con il freno a mano tirato il campionato 2014 per i Pirates flag team Loano. Tre sconfitte fino ad ora mostrando un buon gioco, ma lasciando sul campo punti preziosi.

Due rivali, gli Headhogs Mantova e i Raiders Roma erano squadre di alta classifica, sopratutto i lombardi, quarti l’anno scorso. La formazione savonese sapeva di dover soffrire per portare a casa risultati che potevano alimentare la propria classifica, costruita in base al power ranking, cioè in base alla forza degli avversari. Perdere di poco o vincere contro le top ten dà più punteggio rispetto che a vincere contro team di fascia più bassa.

Obbiettivo raggiunto contro i Raiders, 20-8, ed in parte contro Mantova, 27-7. Sopratutto la prima è stata tenuta aperta, grazie alla ottima prestazione dei liguri, fino ai minuti finali. La terza partita contro i Blackreads Aosta arrivati una posizione davanti ai Pirati l’anno scorso doveva essere il vero banco di prova. Finisce 38-27.

Il coach Stefano Landi afferma: “Contro le squadre più forti riusciamo ad esaltarci e tirare fuori il meglio, nelle partite più semplici pecchiamo di ingenuità. Oggi, contro Aosta, abbiamo controllato la partita in modo egregio nel primo tempo, segnando 3 touchdown e subendone uno su nostra distrazione. Da li in avanti ci siamo impegnati per rimettere in partita i nostri avversari e siamo stati molto bravi. Abbiamo commesso tre o quattro leggerezze che ci sono costate altrettante segnature. Devo dire che la reazione dei ragazzi è stata ottima e abbiamo ripreso in mano la partita, purtroppo ormai era troppo tardi per la rimonta. Sono convinto che questo inizio di stagione abbia mostrato un gruppo più forte rispetto all’anno scorso, ma per poter fare il salto di qualità che vogliamo fare, dobbiamo imparare a gestire le partite in cui i più forti in campo siamo noi”.

Da segnalare la prima safety della storia del Pirates flag team Loano effettuata da Gabriele Mosaico e l’intercetto all esordio di Matteo Gazzano. Le altre segnature sono state fatte da Francesco Maglione, Stefano Calvi e Stefano Landi. Hanno invece fatto l’esordio ufficiale in una partita di campionato Matteo Spazian, Leandro Moises e Stefano Cocco.

Prossimo impegno domenica 15 giugno a Varese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.