IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale: pronte interpellanze del M5S su urbanistica, acqua pubblica, false residenze e stipendi della giunta

Finale Ligure. Il Movimento 5 Stelle ha preparato una serie di interpellanze e mozioni per il prossimo consiglio comunale del 30 giugno: dito puntato sulla scelta di una figura esterna, da parte del neosindaco Ugo Frascherelli, per l’assessorato all’urbanistica, ma anche sulla richiesta di una casetta dell’acqua pubblica, sull’accertamento delle residenze e sugli stipendi di sindaco e assessori.

“Considerato il numero elevato dei componenti facenti parte della vostra lista, le relative specializzazioni tecniche e in particolare per la presenza di un architetto e un geometra qualificati e preparati in materia di urbanistica ed edilizia privata, ci meravigliamo della scelta di avvalerci di un assessore esterno – è la critica di Michele Menardi Noguera – che potrebbe far insorgere dubbi circa la professionalità dei due componenti esperti in materia facenti parte della lista. Tenuto conto che in campagna elettorale non era emersa questa volontà da parte vostra e tenuto conto che durante gli incontri pubblici avete fatto risaltare più volte le competenze professionali dei componenti della lista, interpelliamo il aindaco circa l’opportunità e il motivo di una tale scelta che ci lascia un po’ perplessi”.

Il M5S passa poi alla questione della casetta dell’acqua pubblica. “Considerato che in data 29 Novembre 2013 il MoVimento 5 Stelle (allora meetup Amici di Beppe Grillo del Finalese) presentò alla precedente Amministrazione Comunale una richiesta con allegati documentazione e costi riguardanti il posizionamento di una casetta per l’erogazione dell’acqua pubblica; visto che dai colloqui intercorsi con l’ex Sindaco Flaminio Richeri Vivaldi Pasqua emerse la volontà di acconsentire a tale richiesta; Considerato che tale proposta è presente anche nel Vostro programma, il MoVimento 5 Stelle Finale Ligure interpella l’Amministrazione Comunale affinché giunga ad una decisione concordata al più presto”.

“A tal proposito – continuano – ricordiamo che la nostra proposta prevede una casa dell’acqua gestita totalmente dal Comune e non da privati; riteniamo inoltre che il sito più adeguato possa essere individuato nel rione di Finalpia o in quello di Finalmarina possibilmente in prossimità dei parcheggi dei supermercati. Abbiamo ricevuto sollecitazioni a riguardo anche dai cittadini di Varigotti. Chiediamo di essere aggiornati sullo sviluppo della questione”.

Terzo punto l’accertamento delle residenze: “Considerato che da parte vostra vi sia la volontà di affrontare in maniera decisa, incisiva e non in modo nebuloso tale argomento; considerato che molti comuni liguri e di altre regioni hanno ottenuto un buon riscontro economico perseguendo questo tipo di evasione che costituisce un grave danno all’erario e alla comunità; si chiede che il consiglio comunale si esprima, tramite votazione, parere favorevole al controllo delle false residenze, chiarendo in che modo e in quali tempi intenda attuare questa politica. Ci riserveremo di verificare successivamente l’attuazione di tale provvedimento”.

Infine i grillini prendono spunto dallo slogan usato in campagna elettorale da Frascherelli, “Impegnati per il cambiamento”, chiedendo una revisione al ribasso degli stipendi della giunta. “Viste le difficoltà economiche di molte fasce sociali in questo momento di crisi sono evidenti a tutti, si chiede che tale impegno venga sin da ora messo in atto attraverso una concreta riduzione delle indennità del sindaco e degli assessori – scrivono dal M5S – si chiede ovviamente nei termini di legge se da essa consentito, di ridurre le indennità di Dirigenti e Segretario Comunale e di ridurre considerevolmente le consulenze esterne; e si chiede che il totale della somma risparmiata da codesti tagli venga depositata in un fondo da destinarsi al settore sociale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.