IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Femminicidio Pietra, terminato l’interrogatorio di Fabiano Visentini: le prime immagini dell’assassino foto

Savona. E’ durato quasi un’ora e mezza l’interrogatorio di Fabiano Visentini, il 41enne che nella notte tra domenica e lunedì ha ucciso a Pietra Ligure la convivente Alba Varisto, 59 anni, massacrandola di botte.

fabiano visentini

Nulla ancora trapela dalle aule del Tribunale di Savona, dove l’uomo si è presentato a testa alta, guardando direttamente nelle telecamere, senza più nascondere il volto come invece era accaduto la notte in cui era stato portato via dai carabinieri.

E’ probabile comunque, data la durata dell’interrogatorio, che l’uomo (accompagnato in tribunale dal suo legale, l’avvocato Francesca Aschero) abbia avuto un confronto con il giudice ed abbia risposto alle sue domande cercando di fare luce sui motivi che lo hanno portato ad un gesto tanto efferato.

La follia omicida si è consumata nella notte tra domenica e lunedì nell’appartamento al primo piano del condominio Nel Sole, in viale Riviera. Visentini, annebbiato dagli abusi e probabilmente in preda ad un raptus, ha letteralmente massacrato di botte la convivente: le ha spezzato i polsi, l’ha colpita più volte alla testa, al torace e alle caviglie, le ha inciso una croce sul petto con un oggetto appuntito.

Le grida della donna, udite dai vicini, si sono spente intorno alle 2. Da quel momento Visentini è rimasto in casa, con il cadavere a terra e il sangue sulle pareti, fino alle ore 20, quando ha chiamato i soccorsi affermando che Alba Varisto si era appena sentita male e non respirava. Le condizioni del cadavere, però, raccontavano ben altro, e l’uomo è stato portato in caserma ad Albenga. Fino alla scoperta della macabra verità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.