IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fatture false per 1,5 milioni attraverso consulenze fittizie in Olanda: imprenditore cairese rinviato a giudizio

Cairo M. Emissione di fatture inesistenti per un importo di circa un milione e 500 mila euro. E’ l’accusa contestata ad un imprenditore cairese, Franco Angelo Pensiero, 73 anni, che questa mattina è stato rinviato a giudizio dal giudice Fiorenza Giorgi. Secondo l’accusa, Pensiero avrebbe commissionato uno studio ad un gruppo di consulenti olandesi che, attraverso la loro consulenza, avrebbero dovuto individuare dei siti nel nord dell’Italia adatti allo smaltimento dei rifiuti.

Una consulenza che per la Procura non è mai stata eseguita, ma serviva solo per giustificare l’emissione, tra il 2006 ed il 2007, di una serie di fatture false. Al centro dell’inchiesta, partita da Genova, c’era il fatturato della “Global Business Comunication, la società olandese che secondo gli inquirenti non ha mai svolto consulenze per i clienti italiani.

Il processo all’imprenditore Pensiero, al quale nel frattempo sono stati sequestrati per equivalente quattro immobili, inizierà il prossimo ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.