IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emodinamica al Santa Corona, Melgrati: “Riattivare la sala operatoria anche di notte”

Nuova denuncia di inefficienza sanitaria del capo gruppo in Regione di Forza Italia Marco Melgrati. Nel mirino la chiusura notturna della sala operatoria di emodinamica al Santa Corona di Pietra Ligure: “Un paziente di 61 anni, nella notte del 13 aprile scorso è stato colpito da infarto e, all’ospedale Santa Corona, essendo chiuso il reparto di cardiologia operatorio non hanno potuto fare altro che trasferirlo a Savona, ma non c’era l’auto medica disponibile per il trasporto, (il 118 non ha abbastanza auto mediche) e praticamente il paziente è riuscito ad arrivare a Savona solo alle ore 5.30; nel contempo ha avuto due arresti cardiaci appena giunto a Savona ed è stato 4 giorni in rianimazione per poi essere spostato in terapia intensiva durante la quale si è lentamente ripreso fino al 22 aprile quando, dopo una coronografia, è venuto a mancare”.

“Abbiamo ottimi cardiologi al Santa Corona che sono in grado di salvare vite umane se solo avessero la possibilità di farlo e se non si fa qualcosa, stanotte, domani notte e in tutte le prossime notti ognuno di noi potrebbe avere bisogno di un intervento immediato” dice Melgrati.

“Purtroppo la situazione è questa…l’emodinamica (cioè la sala operatoria dove si fanno le coronografie ed angioplastiche spesso determinanti per chi è colpito da infarto) al Santa Corona funzionano solo di giorno e di notte solo Savona e dalle 20.00. Pietra Ligure è anche senza automedica, quindi quella di Albenga deve coprire il territorio da Andora a Finale Ligure, quella di Savona da Noli a Varazze e quella di Cairo tutta la Val Bormida, con tre medici per le urgenze in tutta la provincia dalle 20.00 alle 08.00 di mattina a cui si aggiunge il quarto di giorno da Pietra Ligure…Se poi c’è la necessità di un intervento urgente di Cardiochirurgia bisogna andare a Genova…Sperando nel traffico o nell’elicottero dei VVFF…Questa è la tragica realtà della Sanità del Ponente che umilia i bravi medici presenti per le scelte scellerate di chi amministra la Regione Liguria”.

“Ho presentato una interrogazione urgente per sapere dall’assessore Montaldo se e come intendono procedere per riattivare al più presto l’indispensabile servizio della sala operatoria di notte della cardiologia dell’ospedale Santa Corona così da scongiurare altre tragedie” Marco Melgrati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.