IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concluso il rave nel parco eolico di Orco Feglino: consolle con dj, 4 cucine e impianto audio super foto

Orco Feglino. Un intenso via vai di automobili, in gran parte in partenza, alcune in arrivo. Circa duecento persone, o poco più, restano sul luogo dove, nella serata di ieri, si è acceso il rave party che ha attratto nell’entroterra Finalese oltre duemila giovani provenienti da svariate località italiane ed europee.

rave party orco feglino

La festa, però, non si spegne ancora. La musica continua a risuonare, nella postazione dj allestita per l’occasione, pompata da casse potentissime. Una festa tutt’altro che improvvisata: ben quattro le cucine allestite sul posto, con menu differenti, per sfamare i partecipanti. Tanto cibo e, immancabilmente, tanto alcol.

Tende e sacchi a pelo sono stati in gran parte smontati e portati via. Restano però ancora tanti camper e vari mezzi parcheggiati lungo la strada. Alcuni giovani, stanchi per la nottata, riposano sui prati adiacenti lo spiazza scelto per la festa. L’area, situata all’interno del parco eolico di Orco Feglino, all’indomani della festa è stata lasciata in gran parte ordinata e pulita.

All’incrocio stradale, che da una parte conduce a San Giacomo di Orco Feglino e dall’altra al Melogno, presidiato dai carabinieri, continuano a transitare vetture senza particolari disagi. Vicino all’area della festa, all’interno del parco eolico, sono passati vari ciclisti senza incontrare alcun disturbo da parte della folla di ravers.

Ha così esaurito la sua “fase clou” questo evento “fuori programma”. Un rave clandestino era stato organizzato nelle alture del Finalese già due anni fa. Evidentemente la sede è stata giudicata “ideale” per riproporlo e quest’anno i partecipanti sono stati più del doppio rispetto a quell’occasione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. nurek
    Scritto da nurek

    spiace vedere come i ventenni di oggi non rispettino più la natura oltre alle loro cellule neuronali. io sono un frequentatore di “free party” da 20 anni e dopo l’apice è una cultura ormai in caduta libera ma un grazie a coloro che organizzano eventi come quello di orco è dovuto!!! e un lanciafiamme andrebbe usato solo contro i fasci!!! Bella festa!

  2. Scritto da dome9623

    Un bel lanciafiamme su di voi, siete voi la rovina di questo mondo non la gioventù che voi chiamate “bruciata” qui di bruciato c’è solo una cosa.. Ed è il vostro cervello… Siete solo una massa di gente sottomessa e convinta di cose che non stanno ne in cielo ne in terra. Uscite da questa vita monotona, guardate oltre… Non uniformatevi alla massa… Siete solo degli automi, e automi rimarrete fino alla morte. I primi violenti siete proprio voi, che vi divertite a buttare palate di merda su della gente che si spacca in quattro per organizzare una festa gratis dove di episodi di violenza non se ne vedono nemmeno a un miglio di distanza. Vergognatevi, insultate gente senza nemmeno conoscerla… Noi siamo i primi a pulire dopo la festa perché rispettiamo la natura invece, basta guardare le strade di una città Italiana per capite quanto potete essere civili “voi” che ci date dei violenti e dite che lasciamo spazzatura… Smettete di dare in testa ai rave e ai ravers perché qui… I primi a fare schifo siete voi… ;)

  3. pirata
    Scritto da pirata

    Gioventù BRUCIATA!!!

  4. FOLGORE
    Scritto da FOLGORE

    Spettacolo, gli stessi che osannavano altre manifestazioni che a detta loro attragono turisti e si disperavano che quest’anno sono altrove invece condannano questa, piacerebbe capire quale metro si usa. 2000 ragazzi (beh non sono 80.000 ma…) si organizzano, lasciano i prati puliti (a detta del giornalista), non chiedono sovvenzioni pubbliche, utilizzano spazi pubblici come altre feste, senza pagare, ma non si sa come mai questi danno fastidio.
    Qualcuno dice che non portano guadagno, beh cibi e bevande avranno dovuto pur comprarli da qualche parte no?!
    Ironia a parte per coerenza di ideale ritengo vergognoso che nel nostro paese la gente possa fare quel che vuole e lo stato tramite le sue istituzioni sia impotente ed assente, perchè se mai li facessi sgomberare con la forza, taluni che ora si atteggiano a censori sarebbero i primi perbenisti ad attaccare le FFOO.
    Siamo lo zimbello e la barzelletta del mondo!!!

  5. carpenter
    Scritto da carpenter

    Un bel lanciafiamme . . .