IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, Giordano torna a puntare il dito contro le associazioni: “La città affonda e ci vogliono zittire”

Più informazioni su

Ceriale. “Ora basta lo dico io!”, il consigliere comunale torna a scagliarsi contro le associazioni e il rapporto con l’Amministrazione comunale.

“Bisogna necessariamente porre fine alla ‘Santa Inquisizione cerialese’ – esordisce Giordano – mascherata da associazioni, che con i loro presidenti (adepti) si permettono di firmare un manifesto solo per essere compiacenti all’Amministrazione, senza mettere al corrente i soci che sono il vero carburante dell’economia cerialese e che vengono solamente ricordati quando c’è da dare qualche contributo. E’ a loro che vanno i miei apprezzamenti per l’operato e la disponibilità (vedi volontariato) e non solo”.

“Negli ultimi tempi a Ceriale si è promesso e letto di tutto – attacca il consigliere comunale – dal porto che si farà (quando?), alla palestra dove stiamo pagando mutui e progetti; vendita della farmacia per bandi spendaccioni; studi sul turismo e commercio 19 mila euro; spostamenti ipotetici della biblioteca appena restaurata, a sogni di gloria di un cantiere pieno di eternit; un palazzo ‘Pesce’ degradato in pieno centro, e una ex scuola elementare in via Roma sull’orlo del precipizio per un affare urbanistico che non si farà mai. Tralascio le varie discariche per il paese per non urtare le varie sensibilità antagoniste. Ma i presidenti dicono che non bisogna criticare! Forse hanno paura di perdere i contributi?”

“Il mio intervento vuole portare chiarezza e critica costruttiva per Ceriale e i cerialesi. Chi finge e vuole farci credere che tutto va bene, mente, rendendo una verità del tutto personale e lontana dalla realtà, pur di confondere chi non conosce le esatte dinamiche ed i retroscena”, conclude il consigliere comunale Luigi Giordano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.