IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure: tra una settimana il Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa foto

Celle Ligure. Sport, cultura, turismo e promozione del territorio. Ritorna, con queste importanti finalità, il Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa, la manifestazione giunta alla 26ª edizione con organizzazione a cura dell’Atletica Celle Ligure e promossa da Regione Liguria, Provincia di Savona, Comuni di Celle Ligure e Varazze e Fondazione Agostino de Mari.

Dopo Eurospring (16 aprile), Triathlon di Primavera (21 aprile) e Meeting Arcobaleno Scuola (28 maggio), gli importanti appuntamenti collaterali, giovedì 26 giugno sarà il momento grande evento inserito nel circuito internazionale Europe Athlétisme Promotion ed in programma, come sempre, allo stadio comunale “Giuseppe Olmo”. Quest’anno sarà dedicato, soprattutto, alla valorizzazione dei giovani talenti liguri, italiani ed europei.

“Il Meeting rappresenta la più importante manifestazione di tutta una serie di eventi sportivi proposti dal Comune di Celle Ligure nel corso dell’anno, che con grande impegno e notevole fatica si organizza in questi momenti di profonda difficoltà economica – afferma il rieletto sindaco di Celle Ligure, Renato Zunino -. Colgo l’occasione per ringraziare innanzitutto i giovani che ogni giorno frequentano le nostre strutture sportive e che difendono, con la loro passione a la loro dedizione, i valori che rendono l’attività sportiva tanto importante anche a livello sociale e culturale”.

Il programma prevede l’inizio delle gare giovanili ed il pre-meeting alle 15,30 mentre il Meeting Internazionale scatterà alle 17. Come sempre, uno dei momenti più importanti della competizione sarà il Trofeo Insieme nello Sport-Fondazione “Agostino de Mari” Cassa di Risparmio Savona, giunto alla quindicesima edizione ed abbinato ai 400 metri in carrozzina, in programma alle 19,30.

Le categorie assolute, con la partecipazione di campioni provenienti dall’estero, sono dedicate quest’anno ad alto (24° Trofeo EAP), lungo (Trofeo Provincia di Savona), triplo e 3000 (20° GP Giuseppe Olmo La Biciclissima) maschili, alto (22° Trofeo Avis Celle Ligure), lungo (23° Memorial Fregoli Comune di Celle Ligure), marcia un miglio (2° Trofeo Polar) e 1500 (8° Trofeo Michele Olmo) femminili.

Nel programma tecnico del 26° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa viene inserita una gara sui 50 metri piani riservata agli Atleti Special Olympics, che potranno inoltre prendere parte alla gara di vortex congiuntamente agli atleti Fidal della categoria Ragazzi.

Madrina di questa edizione è Federica Ferraro, atleta cresciuta nell’Alba Docilia di Albisola Superiore e approdata in azzurro dopo aver gareggiato in gare di prove multiple, corsa campestre e marcia. Dal 2004 si è concentrata sulla Marcia e nel 2006 arriva l’esordio in maglia azzurra nella Coppa del Mondo a La Coruna. Campionessa italiana nella specialità, vanta un settimo posto ai Campionati del Mondo di Pechino. Conquista tre titoli italiani assoluti sui 20km di Marcia (2011, 2012 e 2013) e nel 2011 doppia aggiudicandosi anche il titolo dei 10.000 metri su pista. Sale sul gradino più alto del podio per ben sei volte ai campionati italiani giovanili tra pista, indoor e strada. Ha collezionato 10 maglie azzurre nella nazionale assoluta e sette in quella giovanile.

Nella “Marcia un Miglio” sarà proprio Federica Ferraro (oggi tesserata per l’Aeronautica Militare) a sfidare Rossella Giordano (una delle marciatrici storiche azzurre in forza al gruppo sportivo Fiamme Azzurre), e ancora Ines Pastorino (Francia – AC Nice), Carlotta Pagani (Varese), Virginia Donadini (Colombo Costruzioni Lecco), Federica Botta (Varese), Marta Mengardo (Colombo Costruzioni Lecco), Maria Teresa Cortesi (Fanfulla Lodi), Marta Fiorendi (Fanfulla Lodi) e Arianna Pisano (Atletica Arcobaleno).

Nel salto in alto maschile ritorna Viktor Shapoval, alla terza apparizione al Meeting di Celle, ucraino di 35 anni che viaggia su standard da 2.25 e con un personale di 2.34. Ci sarà anche lo svedese Jakob Thorvaldsson (classe 1988) che quest’anno ha già saltato oltre i 2.19. Occhi puntati in campo femminile sulle saltatrici svedesi Victoria Dronsfield (1.88) e Sofie Skoog (1.90), oltre alla sudafricana Julia Du Plessis (1.85).

Di alto livello, nel salto in lungo maschile, la partecipazione del sudafricano Ruswahl Samaai, 22enne già in grado quest’anno di saltare a 8.13. In gara con lui l’ungherese Bence Banhidi, con un personale di 7.86 e l’olandese Jonathan Pengel (7.62). La campionessa USA, Erika Veidis, illuminerà i 1500 donne mentre i 3000 maschili potrebbero regalare una grande sorpresa con il giovanissimo keniano William Malel Sitonik (classe 1994) che ha nelle gambe un personale di 7.40 sulla distanza e vanta anche un 13.19 nei Cinquemila firmato a Yokohama nel novembre scorso.

Al Meeting Internazionale di Celle 2014 parteciperanno delegazioni EAP in arrivo da Budapest (Ungheria), Palafrugell (Spagna), Kuldiga (Lettonia), Amsterdam (Olanda), oltre alle italiane Aosta, Donnas, Pavia e Biella che ospiterà il Meeting Giovanile EAP il 28 Giugno anche con la collaborazione di Celle Ligure.

“Questo è l’atto finale di un percorso che coinvolge anche e soprattutto 300 giovani atleti nella parte giovanile del Meeting”, spiega Giorgio Ferrando, storico organizzatore. “Il progetto Meeting, con tutti i suoi eventi collaterali e la sua attività sui giovani è un fiore all’occhiello per Celle Ligure e per tutta l’atletica della Liguria”, sottolinea Bruno Michieli, presidente della Fidal Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.