IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, i baby 2004 del Vado decimi al “Trofeo Topolino”. Gandini nuovo coach della juniores femminile

Più informazioni su

Vado L. Si è chiusa con un decimo posto la partecipazione dei Pulcini 2004 del Vado al 3° Trofeo Topolino, disputatosi in Valle d’Aosta fra il 13 e il 15 giugno. Buon piazzamento dunque per i ragazzi di mister Barnini, visto che le squadre partecipanti erano ben trentotto.

La prima giornata del torneo ha visto il Vado vincere il girone 10 a punteggio pieno. Sul campo di Aymavilles, infatti, i rossoblù hanno superato per 4-0 il Grand Paradis, per 5-1 il Santhià e per 2-0 il Busca. Nella giornata successiva, invece, il Vado ha disputato la seconda fase del torneo a Charvensod. Inseriti nel girone A, i giovani rossoblù hanno rimediato due sconfitte (3-1 con il Valle Elvo Gialla e 1-0 con la Virtus Mondovì) e una vittoria (3-0 al Marano).

La squadra di Barnini ha, così, chiuso il girone al terzo posto. Pertanto, nell’ultima giornata della manifestazione i rossoblù hanno preso parte al girone per il 9°/12° posto.

Sul campo di Quart, il Vado ha esordito impattando (1-1) con il Saint Vincent Chatillon. Poi, sono arrivati due successi: 4-0 con il Fenusma e 1-0 con il Marano. Questi punteggi hanno garantito ai Pulcini 2004 del Vado il secondo posto nel girone e, di conseguenza, la decima piazza finale del 3° Trofeo Topolino

Novità, invece, per quanto riguarda il Settore Femminile del Vado FC.

La società ha comunicato che la formazione Juniores nella stagione 2014-2015 sarà affidata a mister Federico Belotti, mentre l’assistente tecnico sarà Luca Gandini. Si tratta di un duo inedito, ricco di competenze e voglia di mettersi in gioco in un ambizioso progetto di crescita per questo settore e questa società. Per Federico Belotti parla il curriculum con i due campionati vinti con Pontedecimo e Sanremese, ma soprattutto parlano i miglioramenti delle giocatrici da lui allenate. Luca Gandini, invece, ha nella pragmaticità, nella semplicità di insegnamento e nella rigida educazione sportiva i suoi punti forti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.