IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cairo torna “Libera il Libro”, il progetto di bookcrossing promosso dal Comune

Più informazioni su

Cairo M. Riparte l’iniziativa “Libera il Libro”, il progetto di bookcrossing “guidato” che il Comune di Cairo Montenotte aveva proposto sette anni fa, fortemente voluto dall’allora Consigliere comunale delegato alla Cultura Guillermo Fierens. La prima edizione è durata circa sei mesi con un impegno di un migliaio di volumi, la maggior parte dei quali nuovi.

“L’idea di base è favorire la circolazione dei libri, stimolarne la lettura, sensibilizzare le persone a rendere disponibili i testi che più hanno amato in modo che altri possano condividerne il piacere. Nel centro storico sono state posizionate apposite ceste contenenti ciascuna una cinquantina di libri a disposizione di tutti: l’impegno morale è prenderne uno, leggerlo e rimpiazzarlo con un altro che si ha a casa o, quanto meno, rimetterlo in circolo dopo averlo letto. Il punto debole della precedente esperienza si era rivelata proprio la forzatura di questa regola del gioco: non c’era stato un sufficiente ricambio e i libri all’interno delle ceste si erano inesorabilmente esauriti” spiegano i promotori dell’iniziativa.

La riproposizione dell’iniziativa si deve in questo caso al Sindaco Fulvio Briano, convinto più che mai che valga la pena spendere nuove energie per promuovere il piacere di leggere e stimolare la curiosità verso un’idea, quella del bookcrossing, appunto, che in altre parti del mondo è stata accolta con grande entusiasmo e brillanti risultati di partecipazione attiva. Questa volta si è puntato però esclusivamente su libri usati, donati dai cittadini alla Biblioteca, un po’ di tutti i generi e di scrittori anche molto diversi tra loro, comunque tutti selezionati e ritenuti sufficientemente interessanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.