IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva il “To Nite Bus – Muovi la movida”, da Varazze a Noli: il mezzo per godersi le serate in sicurezza foto

Savona. Prende il via venerdì 20 giugno “To Nite Bus”, il pullman a biglietto unico, andata e ritorno, che, per soli 4 euro, consente di viaggiare e spostarsi in sicurezza al venerdì e al sabato, dalle dieci di sera fino alle 5 del mattino, sul tratto di costa compreso tra Noli e Varazze.

Il servizio, che sarà attivo fino al 30 agosto e sarà gratuito nelle sole serate del 20 e del 21 giugno, è costituito da due linee bus ad anello: una verso Levante (Savona Darsena – Varazze) e una a Ponente (Savona Darsena – Noli), per un totale di 45km.

Con un biglietto dal costo di 4 euro è possibile usufruire del bus per tutta la durata del servizio, il venerdì dalle 22 alle 4 del mattino successivo, il sabato dalle 22 alle 5 del mattino successivo, con possibilità di una corsa bis aggiuntiva.

Il servizio è promosso da 9 amministrazioni comunali (Savona, capofila, Noli, Spotorno, Bergeggi, Vado Ligure, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze), con il patrocinio di Regione Liguria e Provincia di Savona, in collaborazione con ACI Ready2Go, Confcommercio, Silb (Sindacato Italiano Locali da Ballo), Polizia Municipale di Savona e delle altre città coinvolte ed è reso possibile grazie al sostegno economico del Comune di Savona – Assessorato al Decentramento e Partecipazione, dei 3 main sponsor Banco di Sardegna, McDonald’s Italia e Centro Polifunzionale Le Officine, unitamente a numerosi esercizi commerciali (Goldenbeach, Orizzonte, Aegua, Soleluna Beach, Kava Summerclub, Praia Bajda, Mare Sport Bergeggi, Tender to Lo Blò presso Molo 8.44, La Meridiana Ristorante e pizzeria, Osteria Bianco Rosso, Speed Wheel, La Lampara, La Baracchetta, Il chiosco del molo, Bar Verdi). Radio Onda Ligure è media partner.

Dichiara l’assessore a Partecipazione e Decentramento del Comune di Savona, Sergio Lugaro: “Con questo progetto, del tutto sperimentale per la nostra provincia e che ha richiesto un grande impegno ed un lavoro di concertazione tra i numerosi soggetti coinvolti, abbiamo voluto pensare a tutte le difficoltà che oggi si incontrano nello spostare un mezzo o nel trovare un parcheggio d’estate, in una striscia costiera come la nostra dove gli spazi sono ristretti e, spesso, lontani dal locale in cui si vuole passare la serata. Con un costo davvero contenuto è possibile godersi una notte intera di divertimento senza pensare a chi guida, dove parcheggiare, che locale scegliere. Un servizio dunque pensato per i giovani e le proprie famiglie, così come ai fini della promozione turistica del nostro territorio. Quando arriva il fine settimana l’appuntamento con gli amici per uscire la sera è ora alla fermata dell’autobus, per viaggiare in sicurezza e con la comodità di tornare a casa senza rischiare sanzioni amministrative, esplorando tranquillamente ben 45 chilometri di costa da vivere di notte, da Noli fino a Varazze, liberi di frequentare le varie realtà dei 9 comuni aderenti e dei loro ristoranti, bar, spiagge, lungomare e discoteche. Per rendere fattibile questo progetto sia le istituzioni che, soprattutto, i privati hanno investito molto tempo e molte risorse economiche. Lo hanno fatto perché credono sia il modo migliore per facilitare il turismo estivo notturno e perché sia rispettato il lavoro di tutti coloro che operano la notte, in primis gli autisti Tpl e le forze dell’ordine. Un servizio pensato anche per coloro che, invece, la notte riposano”.

Dichiara l’assessore regionale a Turismo, Cultura e Spettacolo Angelo Berlangieri: “I miei complimenti al Comune di Savona come capofila del progetto e a tutte le amministrazioni coinvolte, nonché i gestori dei locali aderenti, molto attenti a promuovere un’offerta di turismo all’insegna della sicurezza. E’ importante infatti non confondere la voglia di divertirsi con gli eccessi. L’accoglienza turistica deve essere a 360 gradi e comprendere, arte e cultura così come la movida. Facciamo sì che il turismo, rispettando le esigenze di tutti, sia sempre vincente”.

Dichiara l’assessore provinciale ai Trasporti Santiago Vacca: “Il ‘To:NiteBus’ rappresenta una bella iniziativa per mettere in sicurezza i ragazzi e promuovere il trasporto pubblico, un tema a cui, come Provincia, diamo da sempre molta importanza. Rappresenta sicuramente un esempio di buona prassi promossa da Tpl”.

“Sono particolarmente soddisfatto della partenza di questo progetto – ha detto il presidente di Tpl Linea, Claudio Strinati – Il bus navetta per le serate estive To-nite bus è un’iniziativa importantissima per la sua valenza sociale e per la sua finalità volta a preservare la sicurezza dei nostri ragazzi. Mi auguro che giovani e meno giovani comprendano fino in fondo il significato e l’importanza di viaggiare nelle ore notturne in totale tranquillità. Da parte di Tpl Linea c’è e ci sarà tutto l’impegno possibile per garantire loro la possibilità di divertirsi senza pericoli sia prima che dopo le serate trascorse nei locali che hanno aderito a questo progetto”.

Dichiara Umberto Rossi Direttore Ac Savona: “Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte tra i giovani e i neopatentati rischiano il triplo a causa della propria inesperienza. Oggi non è più sufficiente conseguire la Patente di Guida ma è necessario integrare e consolidare la formazione appena acquisita frequentando un corso di guida sicura. Il progetto To_Nite Bus rientra pienamente nei valori promossi dall’Aci di educazione a una guida consapevole; AciReady2Go è stato riconosciuto dalle massime istituzioni come elemento di prevenzione e di ulteriore formazione per i nostri ragazzi; è importante infatti che i giovani neopatentati diffondano una cultura civile anche nello stare sulla strada e siano consapevoli dei propri limiti e delle condizioni di guida, specialmente in relazione al consumo di alcolici e sostanze. Aci Savona, condividendo i valori dell’iniziativa, ha deciso di offrire ai ragazzi fino ai 25 anni una tessera Aci club del valore di 30 euro con particolari servizi turistici e 500 ore di guida ecologiche gratuite presso le nostre autoscuole Aci presenti sul territorio. Basterà presentarsi con un biglietto validato del bus presso Aci Savona per avere questi vantaggi”.

Dichiara Fabrizio Fasciolo, Presidente provinciale Silb: “L’iniziativa nasce da una telefonata dell’assessore Lugaro del Comune di Savona, il quale ha contattato il presidente provinciale Silb per esporgli l’idea di un disco bus. Sin dalla prima serie di incontri, il sindacato ha aderito al progetto, in quanto si pone in linea con l’azione più ampia che porta avanti in provincia di Savona da molto tempo. Attraverso varie manifestazioni, infatti, l’associazione ha cercato di sensibilizzare avventori e organizzatori al problema della sicurezza stradale. Dagli incontri è emerso pertanto un codice etico per gestori ed organizzatori i quali, anziché offrire ai propri clienti consumazioni ed ingressi omaggio, potranno mettere loro a disposizione biglietti gratuiti per usufruire del servizio bus. Da ciò, un doppio vantaggio: in primis, i genitori degli utenti più giovani risparmieranno il viaggio fino al locale, certi di un servizio sicuro, e, quindi, gli avventori già patentati potranno garantire la propria sicurezza e quella degli altri utenti della strada”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.