IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Emanuela Guerra stoppa le voci: “Nessuna competizione, non sarò assessore”

Più informazioni su

Albenga. “A qualche giorno dall’esito delle elezioni comunali, che ha visto Giorgio e la nostra squadra ottenere una vittoria indiscussa, e a fronte di indiscrezioni, giornalistiche e non, che mettono in competizione varie anime del partito di cui faccio parte, mi sento di dire, in modo chiaro e senza rammarico, che non sono in corsa per alcun assessorato perché non ho dato la mia disponibilità a Giorgio in questo senso”.

Sono queste le parole con cui, in un post pubblico sulla sua pagina Facebook, Emanuela Guerra scrive la parola “fine” alle voci che la volevano in corsa per una poltrona nella nuova giunta ingauna. Voci secondo le quali la giovane Pd era in competizione con la più votata del gruppo, Simona Vespo, con tanto di riunioni “segrete” nella sede del Pd in assenza del neosindaco Cangiano.

Tutto falso, scrive nero su bianco Guerra, perché lei non ha dato la propria disponibilità a ricoprire il ruolo di assessore. “Non l’ho data – spiega – perché ho un ruolo importante nel Partito Democratico nella segreteria regionale di Giovanni Lunardon, ruolo che sto cercando di portare avanti in modo serio ed impegnato, ed in vista di tutte le sfide che la politica, sia a livello regionale e comprensoriale deve affrontare. “Lo sto facendo con la stessa passione che metto in tutte le cose e che ho messo in campagna elettorale, e che mi hanno portato ad un risultato personale che mi onora”.

Proprio quel risultato che l’aveva portata ad essere “papabile” come assessore sotto le torri. “Ho iniziato da pochi mesi un lavoro a Genova che mi piace e mi impegna molto, e credo che quello debba essere la priorità – chiarisce però Guerra – perché sono da sempre stata convinta che la politica debba essere un di più rispetto al lavoro, e non il proprio lavoro”.

“La serietà mia e del Partito Democratico sta anche nel capire quello che nel momento contingente si può dare. Un ruolo amministrativo per Albenga necessita di un impegno 24 ore su 24, che io non potrei dare – è convinta la consigliera – So invece di poter dare un importante contributo all’interno del consiglio comunale, e per questo mi impegnerò con grande dedizione”.

“Giorgio sa che all’interno della lista del Partito Democratico ci sono persone esperte, competenti e di grande valore che sarebbero adatte a ricoprire il ruolo da assessore o vicesindaco, e sono sicura che Giorgio saprà fare le scelte più giuste ed in linea con la voglia di rinnovamento che la gente ha chiesto”, conclude Emanuela Guerra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ALERAMO

    è pur vero che dopo millenni le favole di Fedro sono sempre attuali