IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio rivive il ritiro dei campioni del mondo 1982: la presentazione del libro fotografico foto

Più informazioni su

Alassio. Domani alle ore 18, presso il Grand Hotel di Alassio, verrà presentato il libro “Alassio, la Culla dei Campioni del Mondo ’82”, curato da Stefano Franchi, collaboratore del quotidiano Il Secolo XIX.

Nel libro compaiono le foto del ritiro della Nazionale ad Alassio, immagini rimaste fino ad ora inedite perché l’archivio del fotografo che le ha scattate, Giuseppe Mantovani, era andato distrutto da un allagamento. Giuseppe Mantovani, invece di buttare tutto come gli avevano consigliato, ha custodito gelosamente fino ad ora i negativi anche se rovinati o parzialmente distrutti.

Con l’avvento del digitale, siamo al 2010, abbiamo iniziato prima la scansione dei negativi quindi il ritocco fotografico riportando alla luce ricordi che altrimenti sarebbero stati dimenticati: allenamenti, incontri con stampa e tifosi, eventi collaterali, firme per il celebre Muretto, incontri amichevoli. Presenta Luca Valentini Speaker di Radio Onda Ligure 101, presenti alcuni protagonisti di quel memorabile ritiro avvenuto ad Alassio, sul litorale del ponente savonese.

Info sul Libro – E’ un album fotografico da sfogliare e ricordare un ritiro pre Mondiale molto diverso da quelli attuali. Calciatori e staff erano a stretto contatto con tifosi e turisti e per loro stessa ammissione forse è stato proprio questo contatto a renderli forti, facendoli diventare i Campioni del Mondo.

Il libro, oltre ad avere immagini inedite, è corredato dei ricordi dei protagonisti di quel Mondiale, calciatori, staff ed amministratori di quel periodo: la digressione parte da come fu organizzato il ritiro ad Alassio, come nacque la consapevolezza della forza del gruppo fino ad arrivare ad aneddoti curiosi rimasti fino ad ora celati.

Il libro è in italiano ed inglese per meglio raggiungere gli emigranti, diffusione globale via web, che continuano a tifare Italia ma che hanno ormai come prima lingua l’inglese a scapito dell’italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.