IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Abusi su una bimba di 2 anni: dopo il “rinvio” della Cassazione pena ridotta in Appello per lo studente di Vado

Più informazioni su

Savona. Come previsto, questa mattina, davanti alla Corte d’Appello di Genova è stato celebrato di nuovo il processo allo studente universitario di Vado Ligure condannato a 9 anni per l’accusa di aver abusato di una bimba di 22 mesi. Una sentenza che è stata confermata solo parzialmente: l’imputato è stato infatti condannato a cinque anni di reclusione per la violenza sessuale, ma è stato assolto dalla seconda accusa che gli veniva contestata, quella di lesioni. Vista poi la concessione delle attenuanti generiche il giovane, oggi venticinquenne, ha beneficiato di una riduzione della pena.

La condanna di primo grado, arrivata nel gennaio 2012 in tribunale a Savona, era stata confermata il 28 novembre dello stesso anno in Appello. La Cassazione aveva però annullato “con rinvio” la sentenza di secondo grado e, di conseguenza, il processo davanti ai giudici genovesi è stato celebrato di nuovo.

I fatti contestati allo studente risalgono all’ottobre 2010, quando la mamma della bimba lo aveva sorpreso in atteggiamenti sospetti e denunciato. In un primo momento, secondo i carabinieri, lo studente aveva ammesso le proprie responsabilità salvo poi ritrattare e negare ogni accusa. Secondo gli inquirenti, in più occasioni, da parte del giovane (difeso dagli avvocati Marco e Alberto Russo) ci sarebbero state carezze proibite sulla piccola, sorellina della sua fidanzata. Episodi che sarebbero iniziati una ventina di giorni prima della sera in cui la madre della piccola denunciò di aver sorpreso lo studente, mentre le cambiava il pannolino, abusare di lei.

Alla luce della riduzione della pena, considerando che ad ottobre sarà ai domiciliari da quattro anni, il venticinquenne ha già scontato quasi tutta la sua condanna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lally

    Belle le leggi italiane eh? Mi fanno davvero schifo e ancora più schifo mi fa il giudice che le ha applicate. VERGOGNA!

  2. Scritto da CC

    Ogni volta che leggo notizie come queste rimango di sasso.. ma come è possibile che la vittima passi sempre in secondo piano? Perchè sepolto il morto il problema principale sembra diventare quello di salvaguardare il colpevole? Io me ne frego altamente dei diritti di questo personaggio che ha commesso una cosa vomitevole e 5 anni sono un insulto per la vittima e la sua famiglia oltre che uno schiaffo in faccia al buon senso. Pazienza il politico ladro o lo spacciatore che starebbero meglio a zappare la terra o a pulire i cessi degli ospedali invece che in carcere (e gli servirebbe per darsi una belle ridimensionata) ma chi commette reati così gravi deve farsi tutti gli anni di galera dal primo all’ultimo (possibilmente non solo 5) senza se e senza ma e soprattutto senza permessi premio o simili. Se si decide di farlo uscire prima perchè seriamente pentito lo si manda in un posto sperduto a meditare e a fare lavori umili e di fatica perchè pensi ogni singolo giorno alle conseguenze del male che ha fatto. Invece noi premiamo gente come Erika e Omar che si sono fatti 5/6 anni di galera e ora invece sono liberi di farsi la loro vita normale, uscire con gli amici e farsi una propria famiglia (magari evitando poi di sterminarla) alla faccia di fratellini e madri orrendamente trucidati. Tanto son ragazzi..

  3. Scritto da il giusto

    Già pepper71 è veramente scandaloso…. chissà se fosse capitato alla figlia del giudice, come avrebbe reagito….

  4. pepper71
    Scritto da pepper71

    5 anni per la violenza sessuale su una bimba di 2 anni ? prende di piu’ uno trovato con uno spinello o chi ruba una bistecca al supermercato…altro che la legge è uguale per tutti….scandaloso…