IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trofeo Laigueglia a rischio, la Regione: “Grandi eventi sportivi fondamentali per la promozione, creeremo una cabina di regia”

Genova. Quello che sta per verificarsi a Laigueglia con la perdita dello storico Trofeo Laigueglia, gara professionistica d’apertura della stagione ciclistica mondiale, è quello che la Regione, con gli assessori allo sport Matteo Rossi e al turismo Angelo Berlangieri in prima fila, vuole evitare si verifichi per gli altri grandi eventi sempre più a rischio per il drastico calo delle sponsorizzazioni.

“Per quanto riguarda il Laigueglia – spiega Rossi – prima delle vacanze abbiamo incontrato l’amministrazione comunale e garantito il nostro contributo ad un evento ciclistico di primissimo livello e secondo solo alla Milano Sanremo tra le competizioni che ogni anno attraversano la nostra Regione”.

Al più tardi entro domani si saprà se la 51° edizione della gara, che ha visto al via i più grandi campioni di questo sport, si terrà come previsto a fine febbraio oppure no.

“Le grandi manifestazioni sportive sono un veicolo promozionale importantissimo per il nostro territorio, non solo per il ritorno d’immagine sui media durante l’evento, ma anche come vetrina per attrarre i tanti appassionati che, specialmente in periodo di bassa stagione, sono potenziali clienti delle nostre strutture sulla costa o nell’entroterra”.

Per questo i due assessorati, assieme al mondo camerale e confindustriale oltre che con la partecipazione di Coni e delle società sportive, vogliono sfruttare l’osservatorio regionale sullo sport per creare un soggetto (fondazione, associazione o altra modalità ancora da definire) in grado di catalizzare i pochi contributi che oggi vengono erogati e le sempre minori sponsorizzazioni da parte di aziende e privati per creare un unico fondo che possa meglio aiutare gli organizzatori degli eventi.

“Le casse sono sempre più vuote ma questa idea non va vista solo in chiave economica, ma anche e sopratutto per mettere a sistema le esperienze ed evitare errori che possano causare la cancellazione di un evento perché mal organizzato”.

Un primo incontro si è tenuto nel mese di novembre e il 15 di gennaio si svolgerà il secondo, nel corso del quale la Regione farà il punto anche su tutti i contributi erogati alle varie manifestazioni che si svolgono in tutta la Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.