IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tomaso, nuovo rinvio e la madre vola in India: lunedì incontro con gli avvocati

India. E’ un altro martedì di “nulla di fatto” per la vicenda che vede rinchiusi nel carcere di Varanasi due italiani, l’ingauno Tomaso Bruno e la torinese Elisabetta Boncompagni, condannati in primo e secondo grado all’ergastolo per la morte del loro amico e compagno di viaggio Francesco Montis.

L’udienza davanti alla Corte Suprema di New Delhi si sarebbe dovuta tenere oggi, ma vista la sfilza di cause da discutere in mattinata (una quarantina circa) è stato impossibile arrivare al numero 39, quello appunto relativo ai fatti accaduti all’hotel Buddha di Varanasi nel febbraio del 2010, dove Montis è stato ritrovato in fin di vita nella camera che i tre ragazzi condividevano.

“Eravamo preparati – commenta Luigi Euro Bruno, il papà di Tomaso – In questi giorni mia moglie partirà per l’India e lunedì ha già appuntamento con i nostri avvocati per capire come procedere e i tempi del processo, oltre che per vedere nostro figlio e Elisabetta”. La prossima udienza dovrebbe tenersi come al solito di martedì, ma si attende la conferma sabato, giorno in cui la Corte Suprema decide il calendario della settimana successiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roy

    Che agonia, maledetti indiani!

  2. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Non riportiamo a casa due militari italiani innocenti, figuratevi due italiani sospettati di omicidio