IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, presentate le nuove iniziative di Cooperative e Camera di Commercio a sostegno delle nuove imprese

Savona. Si è svolta questa mattina, nella Sala Magnano della Camera di Commercio di Savona, la presentazione di una serie di iniziative attuate in collaborazione con Legacoop e Confcooperative. Tra queste, l’apertura di uno sportello informativo per la promozione di nuove imprese cooperative giovanili, l’avvio di percorsi finalizzati alla certificazione della qualità dell’impresa cooperativa, ed il il supporto (servizi di scouting e di coaching) per far emergere nuove idee di “business” da strutturale sotto forma di impresa in partenariato con la rete di cooperative senior.

Mattia Rossi, coord. prov. Legacoop

“L’idea è quella di creare un ‘marchio di qualità cooperativa’ – ha spiegato il presidente di Legacoop Savona, Mattia Rossi, parlando della certificazione di qualità – Solo circa 200 imprese cooperative in provincia di Savona aderiscono alla Centrale Cooperative. Le altre, circa 250, sono libere sul mercato, e non tutte sono cooperative vere; creare un marchio di qualità cooperativa significa quindi anche rendere riconoscibili la buona impresa e la buona cooperazione”.

Il cuore del progetto, comunque, è il supporto alle nuove imprese. Un progetto con alle spalle un anno di gestazione, aperto a chiunque abbia una buona idea imprenditoriale, spiega Rossi: “L’idea è quella di far approdare a Savona uno sportello per le imprese cooperative, ma anche per cercare nuove vie imprenditoriali. Funzionerà come un appoggio per chi ha nuove idee e ritiene di sottoporcele: noi verificheremo la fattibilità di queste idee e la possibilità di trasformarle in impresa, poi proveremo a seguirle e a dare un aiuto in fase di start-up”.

La speranza è di poter contribuire anche economicamente: “Cercheremo di sostenerle, con gli strumenti finanziari del movimento cooperativo e l’appoggio della Camera di Commercio. Esiste un bando di sostegno all’impresa, proviamo a mettere in rete le forze che abbiamo”.

Un progetto che non ha “colore”, rimarca Riccardo Viaggi, presidente di Confcooperative: ” Il tempo dei colori è passato, ora l’importante è costruire prospettive per un futuro per il nostro territorio. In questo la cooperazione, prima di altri, sta cercando di fare qualcosa, tutti insieme, ognuno per il proprio ruolo. C’è la volontà di far emergere tutti gli elementi positivi della cooperazione”.

“L’obiettivo è quello di sottolineare la forza che ha la cooperazione, il legame con il territorio, il legame con i propri soci. Vogliamo supportare l’imprenditorialità del nostro territorio, cercando soprattutto di inserire dei giovani. La cooperazione in questi anni si è distinta su questo aspetto, in particolare nel sociale; ma crediamo che sia un elemento da allargare anche ad altri settori imprenditoriali”.

“Sviluppare l’impresa cooperativa oggi vuol dire tre cose – ha spiegato il presidente della Camera di Commercio, Luciano Pasquale – Il primo aspetto è favorire l’imprenditorialità, di cui abbiamo bisogno in un momento in cui chiudono imprese; il secondo è la collaborazione, incentivare più persone a mettersi insieme per svolgere attività imprenditoriale. Il terzo aspetto è quello della responsabilità sociale, nel senso di imprese che hanno una particolare attenzione agli aspetti sociali perché coinvolgono categorie svantaggiate”.

Pasquale vede di buon occhio anche l’istituzione di un marchio di qualità cooperativa: “Instaurando un percorso di qualità si mette il sistema cooperativo in condizione di svilupparsi al meglio. La cooperazione può rappresentare davvero una delle opportunità che si presentano a giovani e alle donne, e più in generale all’economia savonese per tornare a creare migliori condizioni di lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.