IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona calcio, Ninni Corda carica: “La sconfitta dell’andata brucia ancora. Voglio indietro quei punti” risultati

Savona. La partita contro l’ultima in classifica, da che mondo è mondo, ha il rischio grosso di un calo di motivazioni.

Nel primo match dell’anno al “Bacigalupo”, la memoria della partita dell’andata è un antidoto efficace.

Almeno così spera mister Ninni Corda che domani guarderà la partita contro il Pavia dalla tribuna per la seconda delle tre giornate di squalifica che lo terrà lontano dal bordo campo fino al match con la Cremonese.

“Io e Mattu l’abbiamo ricordato a tutti in questa settimana – esordisce il tecnico sardo – Un girone fa non meritavamo di perdere: vogliamo indietro quei punti persi a Pavia”.

Una partita quella con i pavesi che nasconde qualche insidia per i biancoblù: “Loro hanno, comunque, giocatori di valore vedi Romero, che conosciamo bene, Carrara e Speziale e non credo che arriveranno qui in versione dimessa – predice Corda – E’ arrivato da loro il terzo tecnico stagionale ma vorranno far bene”.

Una rivoluzione che non riguarda il Savona ma anche i biancoblù si stanno muovendo sul mercato: “Sono arrivati Marchetti e Tazzari, due ragazzi validi.

I nuovi arrivi? In settimana dovremmo annunciare il difensore e il centrocampista”.

Dopo la pausa natalizie, il mercato sta rivoluzionando le dirette concorrenti ai play off ma mister Corda non si fa scoraggiare: “Si stanno rinforzando tutte e dovremo lottare per agguantare i play off ma contiamo sul “Bacigalupo”: abbiamo 8 partite casalinghe e il nostro stadio deve essere il nostro fortino.

Domani dovremo fare attenzione a non ripetere gli errori individuali e sulle palle da fermo concesse contro l’Albinoleffe”, conclude il mister sardo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.