IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cessata l’allerta, 3 frane sull’Aurelia tra Albenga e Andora. Altri crolli a Tovo, Casanova e Ortovero previsioni

Liguria. Agg. h. 15,30 –  La situazione al momento è la seguente. Sulla costa Aurelia bloccata in tre punti: tra Albenga e Alassio (all’altezza di Punta Murena), tra Borghetto e Ceriale (a Capo Santo Spirito) e tra Laigueglia e Andora (a Capo Mele). Nell’entroterra chiusa la strada provinciale 6 a Casanova Lerrone, mentre è riaperta quella tra Ligo e frazione Marmoreo. Altre frane rendono difficile la circolazione tra Ortovero e Vendone, a Tovo San Giacomo e a Ceriale. L’autostrada è transitabile ovunque.

Maltempo Ceriale

Agg. h. 15,00 – Tre smottamenti a Ceriale a causa delle forti piogge: in Via Romana subito dopo via Sant’Eugenio, in Via Nuova di Peagna all’altezza del ponte del Rio Torsero e in Via Vecchia di Peagna nei pressi del Santuario di Capriolo. Al momento via Romana è percorribile col senso unico alternato, nelle altre due zone le strade sono chiuse.

Spiega il sindaco Fazio: “La situazione è sotto controllo grazie all’opera preventiva svolta. Dopo l’allerta emanata ieri insieme all’assessore Alessandri e alla protezione civile ci siamo subito attivati per monitorare il territorio e durante la notte abbiamo pattugliato tutte le vie e le strade del paese. L’Ufficio tecnico ieri si è subito attivato per il controllo e la pulizia dei rii e dei tombini, anche se la pioggia caduta questa notte è stata davvero eccessiva. Nelle prossime ore continueremo il lavoro di controllo e pattugliamento stradale mantenendo alta l’attenzione su tutto il territorio”.

Agg. h. 14,00 – La Provincia ha stanziato in somma urgenza € 100.000 per il ripristino della strada provinciale 6 a Casanova Lerrone. “Cercheremo di garantire nel primo pomeriggio un varco per i mezzi di soccorso e in serata l’apertura di almeno una carreggiata”: a dirlo è l’assessore provinciale Roberto Schneck.

Agg. h. 12.45 – E’ stato dichiarato il cessate allerta su tutta la provincia. Un’ondtata durata 12 ore che ha lasciato strascichi pesanti in tutto il ponente: al momento sono chiuse l’Aurelia a Laigueglia e a Borghetto, Casanova è isolata e due frane interessano Tovo San Giacomo.

Ad Ortovero firmata l’ordinanza per lo sgombero di due villette tra la zona di Pogli e Ponterotto (frazione di Onzo); nel Comune di Casanova Lerrone  si sta cercando di ripristinare strada tra Ligo e frazione Marmoreo; per la frana tra Ortovero e Vendone, in frazione Campi, la provincia sta valutando se chiudere o meno la strada o no. Non si contano gli allagamenti ad Albenga e Villanova –

Agg. h. 11,45 – News dall’Autofiori per chi deve spostarsi utilizzando l’autostrada: in questi minuti viene ridato traffico anche sulla tratta San Remo/Taggia. Si raccomanda prudenza per allagamenti tutt’ora in corso. Proseguono piogge sparse anche a carattere violento. Autofiori tutta percorribile: permane l’uscita consigliata a Ventimiglia in direzione Francia.
Guardando all’entroterra ingauno, invece, si segnala un grosso buco nell’asfalto sulla provinciale 582 nel comune di Zuccarello. –

Agg. h. 11,10 – L’ANAS ha deciso di chiudere completamente l’Aurelia tra Borghetto Santo Spirito e Ceriale, all’altezza di Capo Santo Spirito. In seguito ad una frana, una parte di parete è rimasta pericolante: da qui la decisione di impedire il transito in entrambi i sensi di marcia.

Ad Albenga il commissario prefettizi ha invitato i cittadini ad utilizzare l’automobile solo in caso di reale necessità, in modo da lasciare le strade il più possibile sgombre per i mezzi di soccorso –

Agg. h. 10,45A Tovo San Giacomo invece sono segnalati almeno due smottamenti che insistono su due strade comunali: uno in via Crescia, l’altro in via Portio a Bardino Vecchio. “L’UTC sta intervenendo – scrive su Facebook il sindaco Alessandro Oddo – Il terreno è ormai saturo d’acqua ed è probabile che altri muretti a secco possano cedere nelle prossime ore (anche perché le previsioni vedono pioggia fino a domenica). L’abbondante acqua sembra defluire abbastanza bene lungo le strade e le cunette: i rii laterali sono pieni ed anche il livello del torrente Maremola si è alzato, ma ancora sotto i limiti di guardia”. Ad Albenga, viste le strade allagate, è consigliabile limitare l’uso dell’auto –

Agg. h. 10,20 – La strada che collega Dego a Piana Crixia è bloccata in entrambi i sensi di marcia. Un bilico, probabilmente a causa dell’asfalto viscido, è finito di traverso sulla carreggiata –

Agg. h. 9,50 – E’ sceso leggermente il livello del Centa e il ponte rosso è stato riaperto al traffico. Il fiume ingauno non sembra fare più paura, almeno da qualche ora.

A preoccupare sono gli allagamenti che hanno reso molte strade ingaune dei veri e propri torrenti, e le frane che rendono difficile la circolazione nel comprensorio. Come i due smottamenti che hanno isolato il Comune di Casanova Lerrone; detriti sulla strada anche tra Ortovero e Vendone, e tra Bossoleto e Marta, nel Comune di Villanova d’Albenga, dove si procede in senso unico alternato.

E proprio a Villanova si registrano scantinati allagati, mentre tra frazione Campochiesa d’Albenga e San Giorgio le strade sono diventate piccoli fiumiciattoli. Si segnalano allagamenti anche sulla A10 tra Albenga e Borghetto. –

Centralini dei vigili del fuoco intasati dalle richieste di aiuto per allagamenti di strade, garage, negozi e scantinati. In particolare nell’Albenganese, dove gli “sos” si susseguono per una pioggia che pare non avere intenzione di cessare.

Il fiume Centa è ai livelli di guardia, per cui il ponte rosso è stato chiuso al traffico per questioni di sicurezza. Allagamenti anche nel comprensorio ingauno in generale, a partire da Villanova d’Albenga, mentre il Comune di Casanova Lerrone risulta completamente isolato a causa di frane sulla strada che da Ligo conduce alla frazione di Marmoreo e sulla provinciale 6 al km 13.

Disagi anche poco più a ponente come a Laigueglia e Andora. Capo Mele è chiuso per frana in entrambi sensi di marcia tra la prima e la seconda galleria paramassi in direzione Andora. Sul Capo di Borghetto di viaggia a senso unico alternato a causa dei detriti che hanno invaso la corsia. Una squadra dei vigili del fuoco ingauni è stata anche dirottata nell’Imperiese, dove si registrano i disagi più grossi.

Anche i sanitari del 118 hanno qualche problema a raggiungere i pazienti che hanno chiesto aiuto, a causa di strade allagate (anche in questo caso si parla soprattutto dell’Albenganese). Allagamenti anche nel Finalese.

In Val Bormida, dopo una nottata tutto sommato tranquilla, ha iniziato a nevicare nelle prime ore di questa mattinata.

L’allerta meteo 2, il grado più elevato in Liguria, prosegue fino alla mezzanotte di oggi. Per le prossime ore gli esperti di Limet parlano di una profonda e vigorosa depressione Atlantica che sta pilotando vari sistemi frontali perturbati da ovest verso Est e che interessano la nostra Liguria, con tanta pioggia e neve copiosa in montagna. Ci garantirà tempo perturbato almeno fino a tutta la domenica, salvo brevi periodi d’intervallo fra un fronte e il successivo. Lunedì e martedì un’inevitabile fase d’instabilità, necessaria per poter uscire da questa fase così perturbata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ivana11

    per chi usa gli autobus direzione finale provenienti da albenga come sarà la situazione domani, vista l’aurelia chiusa a borghetto? grazie

  2. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Ma la Protezione Civile dov’è ? con i loro mezzi nuovi e le divise pulite si vedono solo a sagre, feste, cerimonie, banchetti..adesso che servirebbero se ne stanno al caldo ed all’asciutto..

  3. Scritto da penelope

    Anche ad Andora chiusa l’autostrada verso xxmiglia qualche allagamento in box e scantinati

  4. annamaria2@
    Scritto da annamaria2@

    Questa notte da Andria verso Ventimiglia autofiiori chiusa.
    Perché dalla parte opposta aperta ?