IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, l’ANPANA chiede a Regione, Comune e Arte garanzie sulla conservazione dell’ex Ospedale Marittimo Piemontese

Più informazioni su

Loano. Dopo decenni di abbandono, si sta discutendo della trasformazione dell’ex Ospedale Marittimo Piemontese di Loano, per il quale si parla di conversione in abitazioni, alberghi, bar, ristoranti e quant’altro.

“Si tratta di un edificio d’epoca, di pregevolissima fattura, circondato da parco con alberature secolari e collocato in zona ad altissimo valore paesaggistico e storico-culturale”, spiegano i volontari dell’ANPANA (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente).

“Non c’è dubbio che esso costituisca un edificio monumentale, posto nella parte piu’ bella del paese, una delle pochissime ancora non macellate dal cemento e dalla speculazione – continuano – Perciò ANPANA ha chiesto alla Regione Liguria, al Comune di Loano e ad ARTE precise garanzie sulla conservazione dell’edificio, del parco e degli antichi alberi”.

ANPANA ha poi inoltrato un’istanza alla Sovrintendenza per i Beni Storici ed Artistici della Liguria, chiedendo di effettuare un’ispezione per censire tutte le parti artistiche del complesso, affinché vengano protette. “Il pur necessario recupero e riutilizzo dell’edificio non deve provocare lo stravolgimento del monumento, ed è fondamentale che sia tutelato e conservato l’intero parco – spiegano – E’ ancora vivo il ricordo della sorte toccata alla colonia Borsalino di Alessandria, antico edificio circondato da alberi maestosi, che sorgeva poco lontano dall’ex ospedale e che venne raso al suolo-alberi compresi-per far spazio a un condominio moderno”.

“Siamo certi che le attuali Amministrazioni si distingueranno in positivo, e proprio per questo ANPANA ha sottolineato la necessità di valorizzare e conservare l’ex ospedale monumentale”, concludono dall’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.