IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inchiesta raddoppio ferroviario: il pm chiede 9 rinvii a giudizio

Andora. Nove richieste di rinvio a giudizio nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Savona sul raddoppio ferroviario tra Andora e San Lorenzo al Mare, che riguardano sette persone e due aziende impegnate nei lavori, la Ferrovial Agroman e la Cossi Costruzioni di Sondrio. A processo Ignacio Botella Rodriguez, Renato Cossi, Francesco Esposito, Manuel Augusto Dias Texeira, Marco Missipipi, Juan Roche Garcia Santander e Guillermo Carlos Roldan Moya.

Al centro dell’inchiesta giudiziaria i conci irregolari e i materiali non conformi che sarebbero stati impiegati per il raddoppio della ferrovia. I reati contestati sono di frode nelle pubbliche forniture. La Procura aveva sequestrato tutti i materiali “non conformi” utilizzati nel cantiere.

Dalle verifiche nel cantiere sarebbero emerse negligenze nella realizzazione delle gallerie, dove sarebbero presenti le borchie ma non i tiranti. Le richieste di rinvio a giudizio, a conclusione delle indagini, sono state formulate dal pm Maria Chiara Paolucci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.