IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana Andora, da Trenitalia rimborsi e indennità per i viaggiatori degli Intercity

Andora. Saranno rimborsati integralmente i clienti che non hanno utilizzato il biglietto Intercity per viaggi con origine o destinazione nella tratta Ventimiglia – Finale Ligure, interrotta per la frana di Andora dello scorso 17 gennaio. A comunicarlo è Trenitalia che spiega: “Il rimborso sarà erogato anche se il treno prenotato non è stato cancellato, purché il biglietto non sia stato utilizzato”.

L’iniziativa di Trenitalia riguarda tutti passeggeri in possesso di biglietti acquistati con qualsiasi tipologia di prezzo, con data di viaggio dal 17 gennaio e con stazione di partenza o di arrivo compresa nella tratta Ventimiglia-Finale Ligure. Le richieste di rimborso potranno essere avanzate presso qualsiasi biglietteria di Trenitalia, che provvederà al rimborso secondo le consuete procedure. Nel caso di biglietti ticketless acquistati sul sito o tramite il Call Center, la richiesta deve essere avanzata telefonando al Call Center, comunicando tutti gli estremi necessari per l’evasione del rimborso o inviando una e-mail a rimborsi@trenitalia.it, indicando il codice identificativo di prenotazione (PNR) o allegando la ricevuta di pagamento.

Chi invece ha viaggiato arrivando a destinazione con ritardi superiori ai 60 minuti potrà richiedere l’indennità prevista dalle normative nazionali ed europee, pari al 25% del prezzo per ritardi dai 60 ai 120 minuti e del 50% per ritardi superiori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da protestaligure

    SE la colpa è del mal tempo ok ma se ci vogliono due a ripristinare mesi Il treno lo smonto a mano in due mesi …Le carrozze ancora sui binari le agganciano trainandole via. Il locomotore si porta via alzando nuovamente sui binari. iL problema la frana…ma due mesi

  2. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Trenitalia dovrebbe non far pagare ai pendolari la tratta Genova – XX Miglia (A/R) finché la viabilità non sara ripristinata