IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Pietra, Carmo Unito attacca: “Chiuse le trattative col Pd, volevano solo spartirsi poltrone”

Pietra Ligure. “E’ in atto a Pietra Ligure un tentativo delle vecchie forze consociative di mantenere il potere, spartendo cariche e incarichi sulla base di logiche partitocratiche come da manuale della mala politica”. Non ha peli sulla lingua Giovanni Zanelli, segretario dell’Unione di Popoli e Comunità per il Carmo Unito.

Bersaglio di Zanelli è il Pd pietrese, con il quale le trattative in ottica elettorale sarebbero ormai fallite. “Abbiamo in diverse occasioni provato a costruire un percorso di condivisione programmatica ed elettorale con tutte le forze progressiste e ci siamo sempre scontrati con chiusure preconcette e con logiche di spartizione partitocratica. L’ultima di queste chiusure, in ordine di tempo, è stata quella della sezione del Partito Democratico di Pietra Ligure”.

“Negli incontri avuti con i loro rappresentanti non siamo mai riusciti neppure a parlare di programmi e progetti di buon governo della città – attacca il segretario di Carmo Unito – perché sono sempre state prevalenti le dinamiche di spartizione delle poltrone. Ci è stato spiegato che nella lista civica di Valeriani ci saranno 5 candidati di centro sinistra: 4 con tessera pd (Amandola, Bianchi, Fontana, Luciano) e un indipendente, Florinda Scelsi, ex assistente sociale del comune. Nella lista Valeriani non c’è posto per uomini e idee delle nostra formazione perché non rientriamo nei numeri della spartizione partitocratica. Non importano i progetti e i programmi, conta l’equilibrio delle larghe intese”.

“Il PD ha ritenuto ostativa per l’intesa anche la nostra richiesta di prevedere forme di partecipazione democratica della cittadinanza sia in fase pre-elettorale (redazione del programma) che in fase post-elettorale (valutazione dell’attuazione del programma). Evidentemente il Partito che si autodefinisce Democratico ha qualche problema con la democrazia…”, ironizza Zanelli.

“L’Unione di popoli e Comunità per il Carmo Unito rifiuta questo gioco al ribasso – prosegue – questo tentativo goffo e volgare di conservare un potere fine a sé stesso e oppone alla logica del dominio quella della partecipazione. Per questo lunedì 27 gennaio, alle ore 17.30, è indetta a Pietra Ligure (ritrovo davanti alla stazione) un’assemblea straordinaria aperta a chiunque voglia opporsi fattivamente alle logiche di cui sopra. Discuteremo di programmi elettorali, di politica con la P maiuscola e di cose serie, come non si fa più tra sezioni, liste civiche e cartelli vari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.