IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni 2014, Ripamonti (Lega): “Chiarezza da e con gli alleati. Guarnieri sindaco ‘naturale’ di Albenga”

Albenga/Savona. Le logiche di partito che prevalgono a livello nazionale non contano un granché. Semmai, ad avere un peso sono i nomi dei candidati, la loro storia, la loro credibilità e la volontà di agire per il bene della comunità. Ne è convinto il segretario provinciale della Lega Nord, Paolo Ripamonti, che fa della chiarezza il fattore principale dell’azione futura del suo partito in vista delle elezioni amministrative in 45 Comuni del Savonese. Chiarezza non solo tra le fila dei propri iscritti, ma anche con e da parte degli alleati di sempre.

“Noi sappiamo chi siamo, come siamo strutturati, a chi rapportarci, chi è il referente principale. In questo momento vorremmo però sapere anche chi siano i referenti con cui confrontarci tra le fila delle altre realtà del centro destra. Lo dico senza nessun intento polemico, ma per una questione pratica, in vista delle elezioni” esordisce Ripamonti, facendo un implicito riferimento alla presunta mancanza di una leadership chiara tra i componenti di Forza Italia nel Savonese. “Vorremmo solo capire con chi parlare per costruire un ragionamento e un’azione comune” taglia corto il leghista.

Il segretario savonese del Carroccio esprime qualche perplessità anche sull’ipotesi di primarie centro destra ad Albenga: “Io credo che Rosy Guarnieri sia il candidato naturale. La sua esperienza amministrativa si è conclusa prima del tempo a causa di logiche lontane dal senso civico, e reputo sia stato veramente un colpo basso. Comunque l’ipotesi primarie a noi sta bene, l’importante è che si chiarisca come verranno fatte”.

“Albenga a parte, daremo la precedenza a liste civiche dove i ‘nostri’ potranno dare il loro contributo – continua Ripamonti – In questa fase saranno determinanti i nomi dei candidati e, è bene ricordarlo, la partecipazione popolare. Voglio dunque lanciare un appello ai cittadini che si sentono lontani dalla politica: andate a votare. Il sindaco deve essere scelto da tutti, lasciate da parte le logiche nazionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.