IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciangherotti fa ironia su Vazio: “Brindo alla sua salute, aveva dato Berlusconi per finito ma Renzi lo ha smentito”

Albenga. “Contrordine, compagni”. E’ l’ironia l’arma scelta da Eraldo Ciangherotti, ex assessore ingauno, per commentare l’incontro del segretario del PD Matteo Renzi con il leader del centrodestra Silvio Berlusconi, ospite sabato pomeriggio alla sede romana del Nazareno: “Lo storico incontro ha di fatto aperto le porte della terza repubblica, con l’accordo sulla legge elettorale per scegliere la prossima squadra di governo”.

Inevitabile, dice il forzista nel suo classico stile pungente: “Singolare che proprio il babau della sinistra, il Caimano, il pregiudicato, il condannato sia stato ricevuto dalla sinistra con gli onori di casa. Perché senza di lui, in Italia, piaccia o no, non si riesce a fare nulla. Se si vuole cambiare il paese, bisogna parlare con lui, perché non si può ignorare uno dei principali partiti d’Italia. Matteo Renzi, che non è uno stupido, se è reso conto”.

“Ora, però, dalle nostre parti c’è grande preoccupazione, impazienza – continua Ciangherotti – Che dirà il nostro Franco Vazio, parlamentare per miracolo, prima socialista poi bersaniano e quindi renziano della terza ora, a proposito di quanto successo? Dopo aver dovuto giustificare la nascita di un governo con il centrodestra, tentare di spiegare ai suoi elettori il suo entusiastico appoggio ad un inutile esecutivo con Alfano, Quagliariello e De Girolamo, come farà ora? Cosa dirà di Berlusconi, lui che solo poche settimane or sono affermò ‘Esiste una nuova maggioranza che prescinde da Berlusconi e dai voti dei suoi falchetti, una nuova maggioranza che non subirà ricatti da nessuno. Il re è nudo… e credo che più nessuno lo potrà o meglio lo vorrà vestire’?”.

“Cosa si inventerà adesso? – si chiede ancora il fedelissimo del Cavaliere – Dirà che a vestire il Re Berlusconi è stato proprio il suo Renzi? E cosa intendeva l’esponente parlamentare del Pd albenganese, dopo l’esito favorevole del voto di fiducia nei confronti del Governo Letta, quando affermò, il 2 ottobre scorso, ‘Senza risentimento e senza odio, ma con grande determinazione il Parlamento ed il Paese hanno voltato pagina’?”.

L’ironia si concretizza alla fine in un brindisi: “Una bottiglia di champagne è d’obbligo, oggi, per brindare alla salute dell’Onorevole Vazio. Si, perchè ancora una volta, Franco Vazio e tutti quelli che come lui hanno celebrato i funerali anticipati di Silvio Berlusconi, sono stati smentiti clamorosamente dai fatti. E questa volta, lo smacco è doppio, perché a riabilitare Berlusconi, a risuscitare la sua persona, a riconoscere statura politica al leader del centrodestra, al loro avversario storico, è proprio il “loro” Renzi, segretario del PD”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianmarco

    FRANCOIS guarda che se Don Lu è stato condannato non è cos’ scontato che sia colpevole….anzi….la storia insegna….

  2. Scritto da gianmarco

    Peu Menabelin ..tra l’otru a Arbenga stu Vazio u sta pareggiu antipaticu e u nu se capissce propriu cumme u l’a feetu a finì a rumma….o foscia u se capiu benisscimu…

  3. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Deve essere dura per i compagni “digerire” il rientro in scena di Berlusconi. Adesso stiamo assistendo a capriole, giri di parole, salti carpiati, doppi e tripli salti mortali per spiegare che “le convergenze programmatiche, nell’ottica della governabilità, hanno portato il nostro partito ad aprirci bla bla bla”. Fazio, Lunardon, Burlando, Berruti, etc. vedremo nei prossimi mesi come si comporteranno.

  4. pinco
    Scritto da pinco

    …gian joao@ sei un mito…mai riso tanto…$cusat€ ma €’ $ucc€$$o anch€ a m€ ma oltr€ alla $ mi si €’ rotto anch€ il tasto della €….. :-)

  5. Scritto da menabèlìn

    ,,u me dispiajie ma staotta (cumme anche tante atre urtimaméente) u l’ha rajiun Ciangherotti. U l’ha culpiu in tu segnu e a curpa a nu l’é a soa ma de chi u s’é missciu in pusissiun favurevvule a fasse tiàà u belin cun stè coose vere cu l’ha ditu.
    Parlamentare ‘pe miracculu ,,grassie au premmiu de magiuransa che a Cunsulta a l’ha trumbaau, sucialista u l’èea veraméente e anche renssian u l’è diventaau dattu cu l’é muntaau in tu carettu du scindacu al’urtimu minuttu,,,,se andemmu a lezze ‘é dichiarassiuui cu l’ajeva faau a proposjitu du Caimanu,,,atru che dietrufront compagn,,,i!!!!