IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio, primo sì al progetto di trasformazione dell’ex Colonia Gioiosa

Borgio Verezzi. Via libera da parte della conferenza dei servizi in sede referente che si è svolta questa mattina in Provincia di Savona al progetto di trasformazione e ristrutturazione del complesso immobiliare ex Colonia Gioiosa di via XXV Aprile a Borgio Verezzi, che prevede 33 nuovi alloggi ed interventi di restyling dell’area sul litorale.

Al vaglio del complesso iter progettuale, considerato che si tratta di zona esondabile e quindi con forti limitazioni per il costruttore, il piano di Bacino e la possibilità di procedere con i lavori per la nuova struttura, che manterrà le attuali volumetrie inalterate. Il Comune di Borgio Verezzi ha deliberato il cambio di destinazione d’uso del complesso.

1.800 metri quadrati per 33 nuovi alloggi con posti auto ed un parco verde circostante. Tra le opere di urbanizzazione previste nel progetto la sistemazione a verde su via IV Novembre, la realizzazione di marciapiedi lungo l’argine del rio Botassano e, inoltre, a finanziare la realizzazione di un muro lungo la scarpata ferroviaria. Dalla Meridiana Spa, che ha presentato il progetto di intervento edilizio, il Comune di Borgio Verezzi incasserà una somma di quasi 320 mila euro.

Ora la prossima tappa sarà la conferenza dei servizi in sede deliberante che dovrà dare l’ok finale al progetto e arrivare a concedere gli iter autorizzativi per il via ai lavori. “Un intervento importante per la nostra cittadina che avrà vantaggi in termini di opere. L’obiettivo è realizzare un progetto che possa anche contribuire alla sicurezza territoriale della zona con un nuovo passaggio pedonale” afferma il sindaco Renato Dacquino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gogo

    Bravo sindaco… alle elezioni ti sei presentato come l’uomo che voleva salvare Borgio dal Cemento… le solite parole parole parole…
    hai lavorato più per il vicesindaco che per i tuoi cittadini
    sei arrivato al punto di dispiacerti (parlando tra “amici”… ma non troppo) perchè le case sopra le grotte non si facevano… ma un pizzico di pudore no??? possibile???
    Peggio di così non puoi fare!!!

  2. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Da quello che si sente in giro e si legge sui giornali, anche in questo caso si prevede un’azione identica al progetto delle case sopra le grotte di Borgio Verezzi.
    Tutela del territorio fatta non dal Comune ma dai cittadini.

  3. Scritto da Evangelizzatore

    Soldi soldi soldi cemento cemento…Dacquino ma vxxxxo!

  4. Pegasus
    Scritto da Pegasus

    Cemento, cemento, sempre cemento: era così difficile trovare una soluzione migliore? Gli elettori della Lista Daquino non hanno proprio nulla da dire? e si che di scempi urbanistici a Borgio Verezzi ce ne stanno, ma ne mancava giusto uno in più, vero?