IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, DNG: Pool 2000 corsaro a Desio grazie ad un arrembante ultimo quarto

Loano. I ragazzi del Pool 2000 Loano prendono alla lettera l’affermazione che non ci si formalizza di come arrivano i referti rosa e trovano sempre nuove formule per deliziare i propri sostenitori.

A Desio sonnecchiano per tre quarti e poi, visto che i padroni di casa per dovere di ospitalità non infieriscono, riescono a portare la casa la partita con un monumentale ultimo quarto di Prato (nella foto).

Pronti via e Loano sembra si muova nella melassa con le energie al minimo; Desio lentamente allunga con gli ospiti che limitano i danni miracolosamente con l’ultima azione del quarto emblematica: Tornari sbaglia un facile appoggio in contropiede per il 19-11 e dall’altra parte tripla di un nuovamente positivo Giulini che mantiene il Pool in linea di galleggiamento.

Secondo quarto sulla falsariga del primo con lo staff loanese che prova a mischiare i quintetti per trovare un po’ di energia e Desio che mantiene il controllo del punteggio cercando la fuga sul 29-21, ma poi segna 1 punto negli ultimi 4 minuti. Loano ringrazia e con un minimo sindacale di 6 punti firmati da Pichi e Cerutti rientra a ruota.

Nell’intervallo arrivano le analisi chimiche che fugano ogni dubbio sulla presenza di Valium nell’acqua ma si riparte nel terzo quarto senza che la partita cambi con Desio a fare l’andatura, Loano ad arrancare all’inseguimento e lo scarto a jo-jo. A metà periodo Desio raggiunge la doppia cifra di vantaggio (46-36) ma i bianconeri rientrano con un’altra tripla di Giulini, un libero di Villa e due punti di Zavaglio.

A 50″ dalla fine del quarto due liberi di Prato portano Loano a -3, ma nel finale un tap-in di Caffarra e una tripla allo scadere di Esposito lo ricacciano a -8. Nell’ultimo quarto Prato continua a suonare la carica e finalmente qualcuno inizia a destarsi. Cinque punti di Villa con due tiri liberi ed una tripla, poi due liberi di Cerutti confezionano il 7-0 che porta alla lunga volata.

Longoni continua ad abusare in penetrazione di uno spento Cacace riallungando per Desio (56-53) ma a 7 minuti dal termine Prato decide che è ora di mettersi in proprio con un arresto e tiro che vale nuovamente il -1. Con 6’35” da giocare c’è il primo canestro dal campo di Cacace: il Pool 2000 ha il primo vantaggio dell’incontro. Con la difesa che cerca di togliere i tiri aperti a di Desio, Lanzani si guadagna due punti in penetrazione a cui risponde Prato con una prima tripla per il +2.

Ancora Longoni e una bomba di Villa riportano avanti Desio (63-60); due canestri da tre di Prato ribaltano nuovamente il punteggio. Tornari non ci sta e ripristina la parità con 2’45” da giocare. E’ il secondo canestro di Cacace che riporta Loano al +2 e la difesa del Pool fa il resto tenendo a zero Desio negli ultimi possessi con tre rimbalzi di Pichi e Cacace che portano ai tiri liberi di Nicoletti e dello stesso Pichi. Questi, con un doppio 1 su 2, danno agli ospiti il massimo vantaggio (70-66) con 7″ da giocare.

La tripla da otto metri di Lanzani tiene in vita Desio ma la rimessa va nelle mani di Cacace che con 2″ sul cronometro segna il primo e sbaglia volutamente il secondo dando a Bonvino solo il tentativo fallito da venti metri. Colpevole Desio per non aver chiuso l’incontro quanto poteva ed ennesima dimostrazione di carattere per i loanesi che portano a casa la partita da un campo dove Milano e Biella sono cadute, pur disputando una partita sottotono. Martedì 28 gennaio il team loanese tornerà a difendere il fattore campo ospitando Arona alle ore 19 al PalaGarassini.

Il tabellino:
Aurora Desio – Pool 2000 Loano 69-71
(Parziali: 17-14; 30-27; 54-46)
Aurora Desio: Lanzani 15, Verucchi, Tornari 12, Verlato, Longoni 12, Villa 13, Caffarra 7, Casciano, Saini, Bonvino 5, Martin, Esposito 3. All. Villa.
Pool 2000 Loano: Villa 9, Pichi 3, Cavallaro, Cerutti 9, Giulini 15, Guaccio, Markus, Zavaglio 2, Prato 22, Cacace 7, Nicoletti 4, Zobec. All. Prati, ass. Dagliano e Guarnieri.
Arbitri: Matteo Boninsegna (Paderno Dugnano) e Mattia Martellosio (Buccinasco).

L’esito del 13° turno:
Arona Basket – Pallacanestro Cantù 55-67
CAP Genova – College Borgomanero 76-38
Aurora Desio – Pool 2000 Loano 69-71
Pallacanestro Biella – Olimpia Milano 53-52
Etica PMS Torino – Campus Varese 89-70
Junior Casale – Cus Torino 52-48

La graduatoria vede i bianconeri in vetta insieme a Cantù:
1° Pallacanestro Cantù 20
1° Pool 2000 Loano 20
3° Pallacanestro Biella 18
3° Olimpia Milano 18
5° Etica PMS Torino 16
6° CAP Genova 14
6° Junior Casale 14
8° Aurora Desio 12
9° Campus Varese 10
10° Cus Torino 8
11° Arona Basket 6
12° College Borgomanero 0

Il programma della 14ª giornata:
Campus Varese – Junior Casale
Aurora Desio – CAP Genova
Pool 2000 Loano – Arona Basket
Cus Torino – Pallacanestro Biella
Olimpia Milano – Etica PMS Torino
Pallacanestro Cantù – College Borgomanero

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.