IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica Arcobaleno: weekend intenso tra prove multiple, campionato invernale lanci e meeting indoor risultati

Savona. Brillante esordio di Francesco Rebagliati nelle prove multiple categoria Juniores, svoltesi sabato 25 e domenica 26 gennaio a Padova. Il savonese è arrivato nella top ten con 4282 punti, conditi dalla vittoria nella gara conclusiva sui 1000 metri. Seconda migliore prestazione di sempre tra i liguri, dietro al record regionale di Bragoni.

Nel dettaglio ecco i risultati nelle singole specialità ottenuti da Rebagliati (nella foto): 7″64 nei 60 piani, 6,27 nel salto in lungo, 9,25 nel lancio del peso, 1,70 di salto in alto, 8″85 sui 60 ostacoli, 3,05 nel salto con l’asta e 2’43″45 sui 1000.

Soddisfazione per l’equipe tecnica composta da Sonia Schiavi e Franco Romano ai “vice coach” sul campo Stefano Bolognesi e Gaia Tarsi.

Nel campionato invernale di lanci, disputato domenica 26 a Genova, esordio col botto per Gioele Buzzanca nel disco da 1,750: vittoria con metri 43,98. Una delle migliori performances in Italia. Nella stessa gara terza piazza per Federico Gusberti (29,70 metri) e quarta per Pietro Chiesa (27,64 metri).

Nel martello femminile discreta misura per Luana Gavioli con 29,75 metri, che dimostra che di inverno è dura ripartire a lanciare. Nel giavellotto femminile discreto esordio per Alessandra Muzic (seconda piazza con 30,14 metri), decisa a lasciarsi alle spalle un inverno travagliato, e per Marta Penone (terza con 25,68 metri).

I portacolori dell’Atletica Arcobaleno sono stati tra i protagonisti del meeting indoor di Genova. Vittoria Giusto ritrova la pedana del lungo: dopo il tanto lavoro invernale le sensazioni tecniche sono ancora tutte da registrare ma giunge comunque seconda con la misura di 5,03.

Gioele Buzzanca esordisce nel peso Juniores con l’attrezzo da 6 kg. La traslocazione è ancora un po’ approssimativa, ma “Buzzy” lancia comunque a 13,27 e non ha problemi ad aggiudicarsi la gara. ottima prestazione sui 400 per Stefania Biscuola, 21enne biellese allenata da Andrea Bello, chiusi al quarto posto con 57″63, foriero di notevoli possibilità di miglioramento anche in ottica outdoor.

Esordio stagionale anche per un altra delle “star” Arcobaleno: Rosella Loiacono ha corso i suoi 800 condizionata da un recente infortunio. Tanta fatica e tempo pesante, 2’23″01, un buon allenamento. Bene Francesco Rigamonti, atleta part-time ma grande agonista: sugli 800 porta il suo personale a 2’09″52 correndo un bel 200 conclusivo. Margine ampio per crono che potrebbero via via diventare interessanti.

Buona prova della neo-allieva varazzina Veronica Mordeglia che, schierata sui 1.500, ha chiuso in quarta posizione correndo nel buon tempo di 5’09″14. Debutto per le genovesi Chiara Viale (che corre i 60 in 8″56) e Alessia Bussola (8″98 sui 60 ed interessante 1’06″83 sui 400). Sempre sui 60 piani Ilaria Viale corre in 8″65, mentre Ginevra Surano chiude in 8″87.

Buona prova sui 400 per Erica Zunino (1’04″04 all’arrivo). Tra i maschi il migliore è Mattia Biasi, che sui 60 piani realizza in finale un buon crono di 7″24 (dopo aver corso la batteria in 7″29). Altri risultati sui 60: 7″69 di Damiano Porcu, 7″83 di Ludovic Biamonti, 7″98 di Daniele Dini e 8″06 di Alazar Ferrazzini.

Michele Marchiori non è in grande giornata e si ferma a 1,80 nell’alto, lontano dal risultato “over” 1,90 auspicato alla vigilia. La formazione schierata nella staffetta 4×200 (Damiano Porcu, Ludovic Biamonti, Daniele Dini e Mattia Biasi) chiude in 1’37″58, tempo che frutta la quarta posizione in classifica generale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.