IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mostre, presepi e l’arrivo della Befana per la gioia dei bambini: gli eventi del giorno dell’Epifania evento foto

Savona. L’Epifania tutte le feste le porta via. E con esse, anche la serie di iniziative promosse dalla varie amministrazioni comunali che, nonostante il periodo di ristrettezze economiche, hanno animato le festività. Domani, lunedì 6 gennaio, i residenti e i turisti rimasti ancora a Savona e provincia potranno scegliere tra vari eventi per trascorrere la giornata.

A Pietra Ligure, alle ore 11, presso la spiaggia dei Bagni Giardino la Befana arriverà in barca offrendo dolciumi e caramelle a tutti i bambini. I ragazzi del centro Maya si occuperanno dell’animazione per i più piccoli.

A Savona torna la Befana degli Animali, la tradizionale manifestazione dell’Enpa. Per la ventiquattresima volta, all’angolo tra corso Italia e via Paleocapa, dalle ore 9 alle ore 19, sarà presente una simpatica befana armata di scopa e cesto colmo di caramelle per la gioia dei più piccoli.

Ultimo giorno, a Loano, con il mercatino “Villaggio magie di Natale”. Nei giardini Escrivà le tipiche casette di legno avvolte nella magica atmosfera di festa ed allegria, in una combinazione di luci, melodie ed odori tipici.

Ad Altare, al Museo dell’Arte Vetraria, si può ammirare la rassegna “Altare Vetro Arte”, con le opere che vedono protagonisti Enzo Esposito, Graziano Marini e Juan Segura, tre artisti che hanno offerto il proprio contribuito a un serrato dialogo tra le proprie personali attitudini estetiche e operative e la sorprendente versatilità creativa del vetro.

Si può visitare, a Millesimo, la mostra storica artistica presso la sede caARTEiv: “Vite memorabili di tre capitani gloriosi a cavallo di due secoli di storia internazionale”. Un viaggio leggendario dall’avventurosa battaglia di Dogali, alle gare con gli idrovolanti della Coppa Schneider, alle vittorie olimpioniche d’equitazione.

Ultimo giorno ad Albenga con la mostra di oggetti sacri “riesumati” dall’associazione Vecchia Albenga. Oggetti dai nomi ormai sconosciuti e libri antichissimi che, in media, hanno minimo cento anni. Sono quelli che fanno bella mostra di sé sotto le torri ingaune, nell’esposizione allestita nella sede di Palazzo Oddo.

Sempre ad Albenga, in piazza del Popolo, si svolge “Il mercatino della Befana”, una rassegna enogastronomica che esalterà uno dei temi che il resto del mondo invidia all’Italia: le tipicità regionali. C’è anche uno spazio dedicato a momenti di intrattenimento, giochi interattivi per tutti i bambini.

Prosegue, a Savona, la mostra “Laggioni – Attualità e memoria”, dedicata all’antica tradizione ceramica savonese. La mostra vuole presentare alcuni esempi dell’eccellenza della produzione artigianale contemporanea di piastrelle in Liguria. Dalla suggestione dei laggioni medievali si è sviluppata sino ai nostri giorni la produzione di piastrelle in ceramica.

Continua a Noli la mostra a tema astronomico “Segni di luce – Comete e stelle nel cielo di Noli”. L’evento è organizzato dalla Fondazione Culturale di Partecipazione Sant’Antonio e dal Gruppo Astrofili Savonesi. Alle 16 appuntamento con “Al di là della Luna”: proiezione del film “docu-fantasy”; confronto e dibattito con il pubblico. Alle ore 17,30, il telescopio sulla passeggiata di Noli: osservazione guidata della volta celeste.

Assonautica Savona offre a tutti i bimbi della città una simpatica manifestazione. Alle ore 15, la Befana arriverà dal mare per portare a tutti i piccoli tanti doni e dolciumi. La simpatica vecchietta accompagnerà i bimbi presenti nella nostra sede di via Lungomare Matteotti dove distribuirà tanti piccoli regali e una buona merenda. Sarà l’occasione per stare assieme e per chiudere con allegria le feste natalizie.

A Vado Ligure il comitato locale della Croce Rossa Italiana organizza, dalle ore 15 alle 17, in via Gramsci, l’evento “Befane della CRI”: le volontarie offriranno gratuitamente merenda e caramelle ai bambini.

Ad Andora ci sarà il presepe vivente organizzato dall’associazione Andora più in località Duomo. Come vuole la tradizione sarà il giorno dell’Epifania con l’arrivo dei Magi ad essere l’occasione per vedere i figuranti ricreare le atmosfere natalizie. Dalle ore 16 inizierà la rievocazione storica, che a differenza della notte della vigilia vedrà anche giochi a tema per i più piccoli organizzati dal “Mondo di Alice”, mentre alle 18 la Messa con i Magi verrà celebrata nella cappelina di Santa Maria Bambina, sempre in borgata.

A Bastia d’Albenga è allestito un presepe di 60 mq, parzialmente meccanizzato, con il mare in movimento e la riproduzione dell’isola Gallinara e dell’abitato di Bastia. Apartire dalle 15,30 ci sarà il falò della befana, con cioccolata, frittelle, pan fritto e tanto altro, e l’elezione di miss Befana. Nel paese sono allestiti anche altri presepi.

Domani, infatti, in molti casi è l’ultima occasione per visitare i presepi. Tra i tanti, se ne segnalano alcuni particolari. A Celle Ligure, in frazione Ferrari, presepe luminoso, che sarà allestito fino al 7 gennaio. Sempre a Celle, mostra di presepi nell’oratorio di San Michele.

A Toirano, la cornice del borgo medioevale, le borgate della Braida, Barescione e Dari, sono fino al 6 gennaio lo scenario in cui sono visibili ben 160 presepi. La manifestazione propone per il 17° anno un percorso attraverso opere eterogenee realizzate dai numerosi partecipanti che mettono in mostra allestimenti presepiali di ogni genere.

A Varazze, presepe con statuite del Maragliano del XIX secolo nella parrocchia di Sant’Ambrogio; all’oratorio dell’Assunta si può visitare un presepe con statuine in ceramica e mostra di presepi artistici. Ad Albisola Superiore, nella parrocchia di san Matteo a Luceto, si può ammirare un presepe meccanico che riproduce il paese a fine Ottocento.

A Finale Ligure, nei locali della Croce Bianca, un presepre riproduce monumenti e luoghi della zona; un presepe marinaro è allestito nella spiaggia dei Neri; uno realizzato a mano nella chiesa dei Neri. A Laigueglia, dal molo, si può ammirare il presepe sul fondale del mare. Ad Albenga, presso il santuario di Pontelungo, mostra di presepi artistici e tradizionali dal mondo. A Bastia i presepi sono esposti nelle vie del centro.

A Savona si segnalano in Duomo il presepe dell’artista Delia Zucchi e la mostra realizzata dagli scolari di diversi istituti. Nella Cappella Sistina c’è quello costruito da Paolo Giallombardo. Al Brandale presepi in mostra; presepe con figure artigianali dai Cappuccini. E ancora: presepe meccanico a Santa Rita e ricostruzione della natività a San Paolo. Nella valle che da Lavagnola porta a Santuario cento figure in legno danno vita ad un presepe lungo chilometri.

A Pietra Ligure “Da Francesco a Francesco”, presepe realizzato nella parrocchia del Soccorso. A Borgio Verezzi presepe a grandezza naturale in piazza Sant’Agostino. A Cairo Montenotte, nel foyer del palazzo di città, presepe costruito con materiali di recupero dagli studenti dell’Ipsia.

Ricordiamo orari di apertura dei Musei Civici savonesi per lunedì 6 gennaio: Pinacoteca Civica di Palazzo Gavotti e Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo dalle ore 10 alle 13,30; Civico Museo Archeologico e della città dalle ore 10 alle 13.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.