IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, Andora punta sull’elioterapia e sui servizi fuori stagione

Andora punta sull’elioterapia per incentivare il turismo ed offrire servizi agli appassionati di sport di mare in ogni periodo dell’anno. Incassato l’ok della Regione per la realizzazione della spiaggia libera attrezzata aperta agli animali domestici, nell’ultima’ultima seduta del Consiglio comunale, l’amministrazione ha approvato anche una deroga alle “Linee Guida Regionali per l’apertura degli stabilimenti balneari” che consente, ai concessionari che ne hanno fatto richiesta, di tenere aperte le strutture balneari durante il periodo invernale e primaverile mantenendo un numero di cabine superiore alle 15 previste dalla Regione per meglio organizzare il periodo elioterapico ed accogliere al meglio i turisti e gli sportivi che praticano gli sport di mare.

La documentazione relativa alla modifica del Piano sarà trasmessa al vaglio della Regione che ha, invece, nei giorni scorsi dato il nulla osta per la realizzazione della spiaggia libera attrezzata aperta agli animali domestici che punta ad intercettare una nicchia di turistica importante fra coloro, sempre più numerosi, che decidono di passare le vacanze con il proprio amico a quattro zampe.

Fra febbraio e marzo, il Comune predisporrà la gara per l’individuazione del soggetto che realizzerà e gestirà la spiaggia libera attrezzata per animali domestici che sarà ubicata al fondo della passeggiata a mare di ponente: padroni ed animali potranno accedere ai servizi della spiaggia libera attrezzata o utilizzare solo la zona adibita a spiaggia libera.

“La deroga al Piano approvata semplifica le procedure burocratiche da parte degli stabilimenti balneari che avranno in mano uno strumento per ampliare la loro attività oltre ai tradizionali mesi estivi senza dover modificare radicalmente la configurazione dello stabilimento – spiega il sindaco di Andora Franco Floris – L’elioterapia è un’opportunità importante per l’economia turistica di Andora che, grazie al clima mite, può attirare turisti in ogni periodo dell’anno ai quali dobbiamo offrire servizi adeguati”.

“Crediamo che sia un’opportunità che nel lungo periodo potrebbe creare anche nuovi posti la lavoro. Inoltre, Andora permette di praticare sport di mare come surf, kite surf e wind surf, di cui ospita già importanti competizioni. E’ intenzione dell’amministrazione incentivare la presenza degli sportivi offrendo a loro ed al pubblico servizi ed accoglienza. Più servizi offriamo più saremo attraenti per quei turisti che amano il mare in ogni stagione ed ai quali offriamo opportunità di relax, sport di mare e sentieri per escursioni, cultura enogastronomica e mostre d’arte d’alto livello nel nostro Palazzo Tagliaferro” conclude Floris.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Sono passati poco meno di cinquanta anni … ma ricordo che mi tuffavo nottetempo nella piscina riscaldata di un albergo e nuotando sott’acqua uscivo all’aperto … in mezzo alla neve ….. (in Italia….).
    .
    Certe strutture si possono fare e … guadagrare quattrini offrendole al pubblico …
    .
    Non è un problema tecnico o commerciale …..
    .
    il problema è burocratico …. e
    credo oggi sia più semplice fare un allevamento di pesci marini in Svizzera … che non fare una qualsiasi opera “privata” qui.

  2. Scritto da penelope

    no comment!!!

  3. .
    Scritto da .

    Che ideone rivoluzionarie… Ma non si può pretendere troppo, fino a maggio.