IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toirano, fino al 6 gennaio in mostra 160 presepi di ogni genere e materiale

Più informazioni su

Toirano. La cornice del Borgo Medioevale, le borgate della Braida, Barescione e Dari, sono dal 20 dicembre al 6 gennaio 2014, lo scenario in cui sono visibili ben 160 presepi. La manifestazione organizzata e promossa dal “Museo Etnografico della Val Varatella”, del Comune di Toirano, propone per il 17° anno un percorso attraverso opere eterogenee realizzate dai numerosi partecipanti (circa 260) che mettono in mostra allestimenti presepiali di ogni genere.

Sono esposti presepi tradizionali meccanizzati, presepi astratti eseguiti con materiali diversi come il vetro, la plastica, gli stecchi dei gelati, la lana, il legno, opere ceramiche eseguite da artisti albisolesi e savonesi. Pannelli in terracotta ad alto rilievo, composizioni realizzate con materiali di riciclo. Diversi sono gli allestitori; partecipano persone che spediscono le proprie opere dalla Germania, composizioni provenienti da fuori regione e da altre province liguri, alcuni sono da reputarsi quasi dei professionisti i quali si affiancano a comuni appassionati del presepe ugualmente estrosi e pieni di iniziative. Presso il Museo Etnografico si tiene una mostra riguardante i presepi d’epoca della tradizione ligure, un presepe in legno intagliato, un presepe in gesso degli inizi del 1900, manufatti particolari come le letterine scritte da bambini di circa cento anni fa, gli almanacchi, e un’esposizione di Gesù Bambini del 1700 e 1800.

A Toirano la tradizione dei presepi ha un’origine piuttosto antica. Basti pensare che la confraternita locale allestiva un grande presepe, oggi conservato presso la parrocchia di S. Martino, i confratelli, che erano gli abitanti del luogo, furono i primi a diffondere presso la comunità quest’uso devozionale che sino al dopoguerra era assai diffuso. Molte famiglie aprivano le porte delle casa mostrando il presepe, oppure lo esponevano, a volte realizzato con materiali poveri come il cartoncino, attraverso la finestra in corrispondenza della strada in modo da poterlo vedere anche dall’esterno. Con questo spirito di estrema semplicità il “17°Itinerario dei presepi” propone alle persone di oggi una delle espressioni simbolo del Natale, utilizzando una mappa del paese, che verrà distribuita al museo e nei vari luoghi di allestimento, il visitatore potrà ammirare gli artistici presepi nella suggestiva cornice di Toirano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.