IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Toccalossi cerca casa”, continuano le presentazioni del nuovo giallo di Roberto Centazzo

Savona. Continuano gli appuntamenti di presentazione dell’ultimo romanzo di Roberto Centazzo “Toccalossi cerca casa”. Domani, alle ore 17, il libro sarà presentato al Cafè des artistes Pietra Ligure (introduce Selene Coccato), mentre il 19 dicembre, alle ore 18, sarà la “bibliotè” di Spotorno (con introduzione di Saula Pischedda) ad ospitare la presentazione.

Il nuovo giallo di Centazzo, edito da Frilli, ha ancora una volta per protagonista il giudice Toccalossi, il personaggio creato dallo scrittore savonese. “Il mio erede sarà chi il tesoro troverà”. Questa la curiosa disposizione testamentaria lasciata ai suoi quattro nipoti dal ricco imprenditore Alberto Chilli. Lo zio, dopo una vita di successo, ha deciso di ritirarsi dagli affari e di lasciarsi morire. Ha venduto tutti i suoi beni, chiuso le aziende e dettato al notaio le sue ultime volontà. Ma quale sarà questo tesoro che i nipoti dovranno trovare? Lo zio era sano di mente o qualcuno ha influito sulla sua capacità d’intendere e di volere? C’entra qualcosa il suo contabile Aurelio Cortellesi? Potrebbe trattarsi di un semplice caso di circonvenzione d’incapace ma l’ex Procuratore della Repubblica di Savona, Lorenzo Toccalossi, da poco trasferito a Genova a dirigere la Procura Antimafia, messo in allerta dal suo vicino di casa, il notaio che ha redatto il testamento, decide di dargli una mano.

Non è più lui deputato a svolgere indagini ma vuole vederci chiaro e decide di occuparsi ufficiosamente di questa vicenda. Nel frattempo sta cercando casa, aiutato da una sempre più audace Erminia, la sua ex assistente, ormai completamente innamorata di lui. Un’indagine condotta nell’ombra, da cui emergerà una vicenda tenuta nascosta per mezzo secolo.

Roberto Centazzo ha al suo attivo con l’Editore Fratelli Frilli i romanzi: “Giudice Toccalossi, indagine all’ombra della Torretta” (2010), “Toccalossi e il fascicolo del ‘44” (2011), “Toccalossi e il boss Cardellino” (2012). Per l’editore Tea ha pubblicato “Signor Giudice, basta un pareggio” scritto a quattro mani con il giornalista Fabio Pozzo (2013). Ha pubblicato inoltre diversi racconti in varie antologie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.