IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tempesta di Natale, allagamenti in tutta la riviera. Si contano i danni

Riviera. Agg. 9.10 L’Aurelia a Capo Santo Sirito é stata riaperta al traffico.

tempesta di natale

E’ stata una lunga nottata quella appena trascorsa, come da previsioni la Tempesta di Natale si è abbattuta pesantemente sulla riviera, in particolare sul ponente da Borgio Verezzi ad Albenga.

Se nel pomeriggio di ieri, 25 dicembre, era stato il vento il principale problema con alberi abbattuti, cornicioni pericolanti nella serata e nella nottata sono state le intense precipitazioni e il conseguente innalzamento dei fiumi a destare le maggiori preoccupazioni.

Innumerevoli gli interventi dei vigili del fuoco e dei volontari della protezione civile. Intorno alle due è scattato l’allarme frana nella zona di Capo Santo Spirito, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Finale Ligure e i tecnici dell’Anas. Dopo aver rimosso alcuni alberi che minacciavano di cadere sulla strada è stata decisa la chiusura a scopo precauzionale del tratto e solo nella tarda mattinata si saprà se e quando la strada statale sarà riaperta. Sempre a Borghetto il torrente Varatella è esondato in alcuni tratti causando piccoli allagamenti.

Ad Albenga un presidio permanente ha monitorato il livello del fiume Centa con la piena che ha raggiunto il suo massimo intorno alle 2.30. Nell’albenganese si segnalano numerosi allagamenti nelle zone più vicine agli argini.

Ingenti i danni a stabilimenti balneari e ai locali sulla passeggiata di Alassio. Ad Albenga la mareggiata ha parzialmente distrutto la struttura estiva dell’Essaouira, mentre nella città del muretto il mare ha “invaso” ristoranti e locali della movida provocando notevoli danni.

A Pietra Ligure il torrente Maremola ha raggiunto livelli molto preoccupanti e in alcuni tratti tra Tovo San Giacomo e la foce ha provocato piccoli allagamenti.

Sulla via Aurelia tra Borgio Verezzi e la Caprazoppa il mare ha letteralmente invaso la carreggiata lasciando numerosi detriti che hanno reso difficoltoso e pericoloso il transito. Un tronco di albero è caduto in mezzo alla strada provocando la chiusura temporanea del tratto iniziale di via Nazario Sauro.

In Valbormida, esclusa dall’allerta meteo di II livello, preoccupa sopratutto il livello del fiume Bormida, in particolare la SP51 è stata chiusa precauzionalmente proprio in previsione di una possibile esondazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. papagnetta
    Scritto da papagnetta

    El rey….. il kio commento ad esempio è stato tolto!!!! Chissà come maiiiiiii!!! La verità fa male !!!!! ahahahah Buon anno a tutti

  2. Scritto da El Rey del Mundo

    La tempesta di natale ha spazzato via anche alcuni commenti qui riportati e già pubblicati?

  3. marty74
    Scritto da marty74

    Il Nimbalto mi risulta sia a loano, a Borghetto c’è il varatella