IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby, Serie C2: Savona vittorioso alla Fontanassa, 4 punti guadagnati nella sfida con il Cogoleto risultati

Savona. La sesta giornata del campionato di Serie C2 ligure 2013/14 ha visto il Savona ed il Cogoleto impegnati nella classicissima per eccellenza.

Alla Fontanassa il Savona di Paul Chiru e Sebastiano Chizzali ha sfidato le vespe, una squadra ostica e compatta che in questa stagione è distante dalla testa della classifica per motivi di penalizzazioni legate alle categorie inferiori, che li hanno costretti a partire da -8, ma che nella scorsa stagione non aveva subito nemmeno una sconfitta in campionato.

Un timido sole di dicembre mitiga la giornata, con un forte vento montano che complica la vita ai lanciatori in touche e ai calciatori; buona cornice di pubblico per una sfida sentita da entrambe le squadre e dalle rispettive tifoserie.

Il Savona comincia forte, ma l’eccessiva foga nei primi minuti lo costringe ad alcune disattenzioni che favoriscono gli ospiti: al 2°, per un fallo in un punto d’incontro, il calciatore gialloblù marca i primi tre punti sul tabellino, ripetendosi poi poco dopo al 7°. I padroni di casa sono più organizzati nel gioco e le touche, nonostante il vento, funzionano, ma manca la concretezza, così al 12° i cogoletesi allungano ancora su punizione, portandosi sullo 0 a 9.

In questa fase del match la forza del Savona sta nel non farsi abbattere da un risultato che, al momento, li punisce eccessivamente, ma nel rimboccarsi le maniche e costruire gioco; al 16°, dopo un’ottima giocata veloce della mediana che crea un punto d’incontro a ridosso della linea di meta degli ospiti, la palla sfila tra le mani dei trequarti fino al secondo centro Marco Berta, che con caparbietà trova un varco tra le maglie gialloblù e va a marcare la prima meta, con Ademi Bledar che trasforma.

Il gioco sembra nelle mani dei padroni di casa, che sotto di due punti schiacciano sull’acceleratore per recuperare; nonostante le fasi di mischia siano complicate e spesso finiscano per essere ruotate, i biancorossi riescono comunque a mantenere il controllo del pallone, e al 26°, dopo una lunga azione della mischia di casa, è il flanker Roberto Guida a schiacciare il pallone in meta, sostenuto dalla spinta dei compagni; Ademi trasforma e il Savona sorpassa gli ospiti, chiudendo il primo tempo sul parziale di 14 a 9.

Nel secondo tempo il Cogoleto rientra in campo con la voglia di recuperare e, dopo alcune fasi che portano gli ospiti a giocare una touche sui cinque metri savonesi, al 4° organizzano una maul perfetta che buca le maglie di casa, con successiva trasformazione: il risultato così si sposta sul 14 a 16 per le vespe, che riprendono le redini del match.

Il Savona sembra però avere più benzina e, con il punteggio di nuovo a sfavore, per la seconda volta durante il match riesce a reagire nuovamente; al 6°, per un fallo commesso da un gialloblù in un punto d’incontro, conquista un calcio di punizione che Ademi trasforma, riportando i biancorossi in vantaggio per 17 a 16.

Da qui in avanti le maglie savonesi diventano impenetrabili e, nonostante diversi errori causati dalla stanchezza e dal vento che rende difficile gestire il pallone, e con un paio di occasioni per il Cogoleto che fanno gelare il sangue ai presenti, i locali mantengono sostanzialmente il controllo della partita, relegando gli ospiti nella propria metà campo. Dopo un calcio di punizione sbagliato al 14°, al 30° l’estremo savonese per un intervento scomposto sul pari ruolo ospite viene sanzionato con un cartellino giallo e spedito per 10 minuti dietro le H in punizione.

I quattordici biancorossi in campo stringono le fila e tengono gli ospiti nella loro area, con due calci sbagliati e diversi tentativi di ripresa del gioco dai ventidue metri che vengono regolarmente vanificati dai padroni di casa.

Nel recupero c’è ancora tempo per un calcio di punizione sbagliato ed un drop di poco a lato, ma la partita ha ormai detto tutto: la sfida si conclude sul 17 a 16 a favore del Savona.

Il Savona conquista così 4 punti, mentre al Cogoleto ne spetta 1 per aver terminato il match sotto il break; ai savonesi tanto basta per tenere a distanza lo Union Riviera, vittorioso in casa con l’Amatori Genova e rimanere il più possibile a contatto con la testa del girone, che vede sempre la Pro Recco “Cadetti” lanciata a punteggio pieno, seguita dal Cus Genova “Cadetti” a 3 punti di distanza.

La prossima giornata, settima ed ultima del girone di andata, vedrà sfidarsi le compagini che occupano le prime due posizioni in classifica, mentre il Savona affronterà la trasferta a Recco per il match con il Tigullio Rapallo e tenterà di ottenere punteggio pieno, sperando in un passo falso delle due che la precedono.

Appuntamento quindi domenica 8 dicembre sul campo di Recco alle ore 14,30 per la partita tra Tigullio Rapallo e Savona Rugby.

Per quanto riguarda le categorie giovanili, la formazione Under 16 del Savona era impegnata in casa con i pari età dell’Imperia, con gli ospiti a numero ridotto che, dopo pochi minuti, devono dichiarare forfait; vittoria, quindi, a tavolino per 20 a 0.

Nell’Under 14 sconfitta sul campo di casa per i savonesi impegnati con i pari età di Imperia, col risultato di 0 a 80.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.