IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protesta forconi, tensione in via Paleocapa: manifestanti “forzano” il cordone della polizia. “Non ci fermerete!” foto

Più informazioni su

Savona. I primi momenti di vera tensione, a Savona, si sono registrati poco prima delle 10,30 di questa mattina in via Paleocapa. Il corteo di manifestanti che, dalle 8, si muove in città come in una sorta di “flipper” impazzito, è partito da piazza Saffi – unica zona di presidio autorizzato – per ritornare in via Paleocapa diretto sotto la Torretta con l’obiettivo di bloccare nuovamente l’Aurelia (un primo blocco di quella tratta si è già verificato intorno alle 8,30).

Ma in via Paleocapa la polizia ha messo di traverso un furgoncino blindato e gli agenti in tenuta antisommossa hanno formato un cordone con l’obiettivo di impedire l’accesso dei manifestanti alla zona della Torretta. “Non ci fermate!” è stato l’urlo di molti ragazzi che hanno tentato di superare la barriera, con qualche spintone e provando a intrufolarsi tra uno scudo e l’altro. Niente da fare. E così si sono rivolti ai portici che fiancheggiano la via e da lì sono riusciti nel loro intento: “Stiamo solo passeggiando, non potete fermarci!”.

La polizia ha deciso di non esasperare gli animi e di evitare di utilizzare maniere forti. Il risultato, comunque, è che l’Aurelia è nuovamente paralizzata e un lungo giorno è appena iniziato. Intanto, intorno alle 11,15 un gruppetto si è diretto sotto il Comune, ma non è stato ricevuto da alcun amministratore. Ora alcuni stanno pensando di dirigersi in stazione, ma l’improvvisazione, qui, fa da padrona.

Poco prima, in piazza Saffi, mentre i rappresentanti del coordinamento dei forconi improvvisava discorsi e proteste verbali, alcuni giorvani si sono allontanati di una cinquantina di metri lungo via Piave accerchiando le macchine in coda, costringendo gli automobilisti a spegnere il motore o a scendere dall’auto. La sensazione, ora, è che la protesta sia appena iniziata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Dai @Roby sinceramente mi sembra fuori luogo definire una catastrofe solo il fatto che non si potrà più usare l’auto per le gite fuori porta. Potresti rinunciare magari a qualche scatola di Toscani…che dici? Io l’auto gliela regalo pure a quei malandrini che stanno al potere ma a patto di non riempirmi ogni santa settimana dell’anno la buca delle lettere con bollettini, avvisi e modelli F24 di pagamento! Questa’anno anno chiuso in Italia circa 400mila partite iva e numerosissime società, per non parlare delle aziende. Se continuano a mangiarci vivi di tasse e imposte come diavolo farà questo Paese a sopravvivere? Per di più con quelle zecche nei palazzi del potere che continuano a succhiare soldi come se nulla fosse. Basta! Ora è troppo. Purtroppo però qualcuno dall’alto HA DECISO CHE L’ITALIA DEVE FALLIRE. FAREMO LA FINE DELL’ARGENTINA. MANGEREMO PANE E CIPOLLE PER UN BEL PO’ ,QUESTA E’ LA SENTENZA CHE SI CONTINUA IPOCRITAMENTE A RINVIARE CONTINUAMENTE. MAGARI LA FAME SI FERMASSE SOLO A RINUNCIARE ALL’AUTO @ROBY!

  2. Belan
    Scritto da Belan

    Inoltre io devo essere libero di muovermi… Chi sei tu per farmi spegnere il motore è farmi scendere dall’auto? Ma vergogna… Cosa ha di civile questa protesta? Nulla se non l’anarchia

  3. Belan
    Scritto da Belan

    @ zenzero, magari c’è chi con l’auto lavora, o ha dei bambini e una vita? Ma vergognati, vai a Roma a manifestare. Siete solo degli esaltati e questo crea solo una guerra tra poveri.

  4. Scritto da Riverbero

    Veramente assurdo.
    Si deve protestare in modo democratico.
    Volete bloccare l’Italia?
    Allora circondate i palazzi del potere a Roma, lasciate perdere la gente normale ed isolate i violenti.

  5. Scritto da marcodemark

    sinceramente questi 4 ragazzini iniziano a stancarmi, la protesta di 4 persone non puo danneggiare una città. Mi chiedo perchè la polizia permetta questo.!! A breve le cose degenereranno la gente si sta stufando di questa protesta inutile