IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’assessore Montaldo: “Riparto sanitario in linea con le migliori previsioni”

Più informazioni su

Regione. Soddisfazione per il risultato del riparto sanitario che risulta in linea con le migliori previsioni e per l’intesa raggiunta tra le regioni che consente di far partire i costi standard”. E’ stata espressa dal vicepresidente e assessore alla salute della Regione Liguria, Claudio Montaldo dopo l’approvazione a Roma in sede di Conferenza delle Regioni dell’intesa sul riparto 2013 delle risorse da destinare alla sanità.

Su un totale di 109, 9 miliardi di euro a livello nazionale alla Liguria arriveranno 3 miliardi e 981 milioni, con una riduzione di 44 milioni di euro rispetto al 2012, a fronte di una decurtazione di 1 miliardo e 250 milioni a livello nazionale.

“L’introduzione dei costi standard sulla base delle tre regioni benchmark individuate Marche, Umbria e Veneto – ha detto Montaldo – sarebbe stata particolarmente penalizzante per la Liguria, perché avrebbe portato ad una riduzione di 73 milioni di euro, ma grazie all’accordo tra le regioni è stato attivato un fondo di riequilibrio e premialità che ha consentito di attenuare gli effetti immediati e di dare così un riconoscimento alle regioni che hanno ottenuto i migliori risultati anche in termini di risanamento”.

Secondo l’assessore Montaldo lo strumento dei costi standard va “sicuramente migliorato, ma è indubbio che si tratta di un metodo che introduce il concetto della premialità, riconosce i risultati delle regioni che hanno le migliori performance, oltre a portare progressivamente ad una omogeneità della spesa sanitaria”.

“A questo punto – ha concluso Montaldo – per la Liguria ci possiamo avviare alla chiusura del bilancio sanitario 2013, mantenendo le previsioni di tassazione che il consiglio regionale ha approvato e che vedono l’estensione dell’esenzione da 27.000 euro lordi l’anno a 28.000”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.