IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Tempesta di Natale ha colpito Savona: smottamenti, strade chiuse e allagamenti

Savona. Le forti precipitazioni piovose hanno causato danni un po’ ovunque e, già dalla prima mattina di ieri, i tecnici sono stati impegnati in numerosi sopralluoghi. Praticamente in tutta la rete viaria del territorio comunale ci sono buche, anche profonde. La ditta sta già provvedendo con l’asfalto a freddo.

Nelle strade periferiche in via Ranco si può transitare, anche se in alcuni punti la strada è ristretta. In via Monteprato si è registrato un grave smottamento e la strada è stata interrotta: data la gravità della frana si prevedono tempi non brevi per la sua riapertura; via alla Strà è stata chiusa all’altezza della discarica e la situazione è sotto osservazione anche in altri punti.

Per gli edifici l’incognita è rappresentata dalle scuole, chiuse in questo periodo. Non appena possibile si effettueranno i dovuti controlli; nella nuova palestra di via Braja (ancora sotto garanzia) si è evidenziata una forte infiltrazione; nella Chiesa del Sacro Cuore sono in corso i lavori di rifacimento del sagrato e le stanze sottostanti hanno evidenziato notevoli infiltrazioni d’acqua; nel Palazzo di Giustizia ci sono state infiltrazioni dalla vetrata, dove sono già previsti i interventi del Comune, e nei nuovi uffici dei Giudici di Pace.

Al Priamar è caduta la staccionata davanti alla antica cattedrale, nello spiazzo accanto al ristorante. Danni si sono registrati anche ad alcuni impianti semaforici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sierravictor

    Capisco l’eccezionale evento meteorico influisca sul nostro territorio fragile o su strutture antiche ma il fatto che strutture nuove siano già difettate non è accettabile in quel caso lavori fatti con il c…o la palestra é in garanzia (realizzata da privati) il palazzo di giustizia un obrobrio non funzionale retaggio degli anni 70 80 e così e ce lo teniamo ma che nuovi uffici del giudice di pace inaugurati ad agosto continuano ad alluvionarsi non é accettabile comune di savona dove eri invece di vigilare sull’ esecuzione dei lavori noi cittadini siamo stufi fi pagare per opere pubbliche non funzionali o peggio avolte inutili