IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La crisi non risparmia il vino: in calo la produzione, spariscono migliaia di imprese

Savona. La crisi in Liguria e nel savonese colpisce anche la produzione di vino, passata da 76 mila ettolitri del 2011 a 46 mila della vendemmia 2012. E con la produzione in calo spariscono anche le imprese, passate, secondo l’Istat, da 12.544 a 3910.

Soffrono maggiormente le province del ponente, Savona e Imperia, regge invece la Spezia con oltre 25 mila ettolitri. A risentire maggiormente del calo sono stati principalmente i vini da tavola, che sono passatio da 29 mila ettolitri a poco meno di 5 mila. Regge bene invece la produzione di Doc e i Docg che rappresentano il 75% del totale dei vini regionali, con 34.834 ettolitri, mentre i vini Igt costituiscono il 13,5% del totale con 6.193 ettolitri, i vini da tavola, invece, solo 10%. I vini bianchi sono preferiti ai rossi e rappresentano il 69% della produzione.

La Liguria vanta otto vini a denominazione: il più importante è la Doc Riviera Ligure di Ponente che rappresenta il 48% dei vini di qualità, a seguire i Colli di Luni al 25,1%; Cinque Terre insieme a Cinque Terre Sciacchetraà raggiungono il 6,9% mentre il Rossese di Dolceacqua il 6,6%.

Per quanto riguarda la vendemmia 2013, quello che emerge è che le cattive condizioni meteo hanno influito sul raccolto e la stima è che rimarrà in linea con il precedente, raggiungendo i 46 mila ettolitri.

“Il settore vitivinicolo ligure vive una fase di difficoltà e deve fare fronte a una filiera che sta cambiando, sia in risposta a un contesto normativo sempre più complesso e a un mercato sempre più competitivo, sia per la rapida e continua evoluzione di tecniche e tecnologie applicabili in vigneto e in cantina” spiega Costanza Fregoni, coordinatore del Convegno “Viticoltura Enologia” a Padova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.