IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati: a Loano tre percorsi formativi

Loano. Sono tre i percorsi formativi promossi nell’ambito del progetto “Lavoriamo Insieme per crescere” finalizzati all’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati: corso per assistenti familiari, corso per il trattamento dei rifiuti e corso di accoglienza turistica e gestione dei beni turistici.

Il progetto, che ha l’obiettivo di ridurre il tasso di disoccupazione attraverso l’attivazione di percorsi formativi e la creazione di occasioni di lavoro, ha preso il via lo scorso giugno con il corso di formazione per “Assistenti familiari. Al percorso formativo teorico, che si è concluso ad inizio novembre, hanno partecipato 12 persone, che a dicembre saranno impegnate nella parte pratica di stage. Da gennaio, poi, prenderanno il via le work esperiences.

“Il progetto – dice il sindaco, Luigi Pignocca – prevede dopo il percorso di formazione una fase di work esperience e l’avvio di impresa con la creazione di una nuova Cooperativa in collaborazione con gli altri partner del progetto: i Comuni, la Cooperativa Arcadia che si occupa della manutenzione del verde, la Cooperativa ISO che gestisce lo Sportello InformaFamiglia, coadiuvati dai centri servizi di Confcooperative e dal Centro di Ascolto della Caritas, organismo su cui si polarizzano le fragilità sociali. È una grande opportunità offerta a donne disoccupate e con figli, a disabili in grado di svolgere attività lavorativa, a soggetti over 40 e fuoriusciti in maniera critica dal mondo del lavoro, a persone con bassa scolarizzazione e basso livello di professionalità, anche immigrati, che siano disoccupati”.

“I partecipanti ai corsi – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Luca Lettieri – sono stati individuati tramite gli sportelli di segretariato sociale diffusi sul territorio dell’ ATS 20 e lo sportello Informafamiglia di Loano, con un’attività di orientamento e bilancio di competenze, così come previsto nel progetto coordinato dal Comune di Loano e dai Comuni dell’ATS 20 in collaborazione con il Centro Servizi di Confcooperative. L’impostazione della didattica dei corsi e dei moduli è finalizzata all’acquisizione di un “saper fare”, cioè a trasmettere le competenze che l’operatore deve possedere per poter lavorare nello specifico settore. I 12 partecipanti al corso per assistenti familiari che in questi giorni, dopo il corso teorico, sono stati avviati ai tirocini, sono molto soddisfatti del percorso formativo e si avviano alla fase pratica con grande entusiasmo”.

Il progetto “Lavoriamo Insieme per crescere” è stato presentato dal Comune di Loano in quanto capofila dell’Ambito Territoriale sociale 20 composto anche dai Comuni di Borghetto Santo Spirito, Balestrino, Boissano, Toirano e finanziato tramite la Provincia di Savona dalla Regione Liguria che, nell’ambito del programma operativo ob. “competitività regionale ed occupazione” FSE 2007 – 2013 asse III inclusione sociale, ha assegnato al progetto euro 578.528,87.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.