IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Forconi”, il Pd albenganese: “Disagio comprensibile, ma protesta poco democratica”

Più informazioni su

Albenga. Anche dal Pd albenganese si alza una voce critica nei confronti della protesta dei forconi che si è fatta sentire anche nella cittadina ingauna: ieri il blocco dei binari alla stazione ed il presidio all’altezza della rotonda del Ponte Rosso con lo stop imposto alla circolazione viaria.

“Il momento economico è difficile ed amplifica disagi, rabbie e rivendicazioni di per sé giuste e fondate e manifestare il proprio dissenso evidenziando problemi ed anche errori” è un sacrosanto diritto ed è una forma pacifica e democratica di partecipazione, ma ciò a cui assistiamo non sembra avere nulla a che spartire con la democrazia” afferma il partito democratico albenganese.

“Si sono mossi in tanti…bisogna ammetterlo…un movimento vero(?) e spontaneo (?)…chi ha manifestato ha detto democratico. Qualcuno intervistato ha dichiarato che non ci son partiti (vade retro satana!), che non sono leghisti (questa è da psicoanalisi!) e che, tra le tante sacrosante cose che rivendicano, c’è la difesa della costituzione e del Paese. E sempre democraticamente i commercianti ed i cittadini, che non hanno aderito all’iniziativa, si sono visti sbarrare il cammino ed intimare di abbassare le serrande…E ancor più democraticamente si sono visti raggelanti saluti romani, diktat a mandare a casa il Governo e sovvertire le istituzioni, sempre più democraticamente una certo leader di un movimento, che vanta una sostanziosa rappresentanza in Parlamento, incitava le forze dell’ordine al…golpe…perché questo è il nome di ciò che chiedeva agli agenti in tenuta antisommossa che, dal canto loro, hanno dimostrato un alto senso di responsabilità, lealtà (per le istituzioni) e professionalità”.

“Si dirà può bastare!…ed invece no: oggi un certo senatore decaduto, perché condannato, incontrerà i rappresentanti dei comitati:…ma non era una contestazione spontanea? Ma soprattutto suona strano poter essere malattia e cura nello stesso tempo!”.

“Sta accadendo ovunque ed Albenga non fa eccezione…e come si dire il paese è piccolo e la gente mormora, ma soprattutto vede: vede le strumentalizzazioni che alcuni gruppi, almeno qui politicamente identificabili ed organizzati, operano in maniera spregiudicata su chi ha perso il lavoro o non lo ha mai avuto, su chi vive in povertà o ha dei disagi anche solo personali e, purtroppo, anche su ragazzini…a volte proprio bambini…che vengono usati come arieti per intralciare, disturbare…perché su di loro nessuno oserà alzare un dito! Confidiamo nel buon senso di tutti, non per spegnere la protesta, ma per ricondurla su un piano che evidenzi il senso di disagio vero che la nostra società sta vivendo, senza mettere una parte della città contro l’altra” conclude il Pd albenganese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rorobi

    ma quali saluti romani??ma quali agenti in tenuta antisommossa??????? Pd siete dei ridicoli e questo giornale lo è di più visto che pubblica ogni cosa senza la minima informazione

  2. Scritto da mrb

    Certo come tutte le cose non organizzate dal vostro partito…….vergognatevi!!!!

  3. Silverarrow
    Scritto da Silverarrow

    1° – ma perchè non si occupano i veri centri rappresentativi del mondo politico come uffici della provincia e della regione anzichè intralciare la vita ai cittadini che sono già subissati di intralci già per altri motivi ?
    2 ° – ma perchè non si “sciopera” ad esempio contro le grandi “lobby” tipo benzinai, tabaccai, gestori telefonici, supermercati, autostrade , ecc ?
    3° – perche i genitori dei ragazzini ieri non erano presenti insieme ai figli a manifestare? perchè non fa figo?

    Mi pare che sia un tam tam su facebook ad inseguire la popolarita sulle pagine e sulle immagini che scorrono in rete…

  4. marty74
    Scritto da marty74

    E quali sono i metodi democratici? Far cadere i sindaci comprando pezzi della maggioranza?