IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Forconi, al vaglio della Procura notizie di reato. Minacce ai commercianti per chiusure forzose foto

Savona. E’ il momento delle indagini per accertare eventuali responsabilità durante le proteste dei forconi. Sul tavolo della Procura savonese ci sono due notizie di reato: una dalla questura per quanto avvenuto nel capoluogo provinciale e l’altra dai carabinieri di Albenga.

Il Comune di Savona, tramite l’assessore Isabella Sorgini, ha messo in guardia le istituzioni scolastiche perché a loro volto avvisino studenti e genitori: “Alle manifestazioni che sono avvenute in città in questi giorni è stata constatata la partecipazione di giovani studenti prevalentemente indotti alla protesta da persone adulte, di cui alcune note alle forze dell’ordine, estranee all’ambiente scolastico”.

C’è di più e, in particolare, un aspetto che getta una luce inquietante sui chi si possa infiltrare nelle manifestazioni: “Sembrerebbe che gli stessi abbiano cercato di coinvolgere i commercianti ad una chiusura forzosa di alcune ore per domani mattina, minacciando azioni di ritorsione in caso di mancata adesione. E’ superfluo sottolineare che tale minaccia costituisce, oltre che un reato, un’offesa alla città e che sarà perseguita nelle forme previste dalla legge”.

“Si invitano i dirigenti scolastici, gli insegnanti e i genitori ad evidenziare ai propri studenti e figli la gravità delle conseguenze di una protesta fatta in queste forme” raccomanda l’assessore Sorgini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    E dal Tribunale che dovrebbero fare? Aprire processi a 50 o 100 persone…? Oggigiorno poi…coi tempi che corrono per giustizia, economia, politiche, primarie, riforme elettorali, sfide varie di onnipotenza ai magistrati…etc, etc. Le imputazioni e gli eventuali processi forse sarebbero utili al portafoglio degli avvocati che verrebbero nominati dai baby-forconi. E poi? Alternativa percorribile: baby-forconi tutti schedati; comprese le casalinghe alle finestre che applaudono ai comizi: ottimo compromesso. Una sgridata, una tiratina d’orecchie agli adolescenti in questione e alla claque condominiale. Ma la pena più inflittiva in assoluto sarebbe quella di levargli l’iPhone di prossima generazione, oppure di negargli le Converse o le Hogan ai piedi. per due anni. Queste sì sarebbero pene feroci per i baby-forconi. E alle casalinghe che applaudono dalle finestre? Niente pizza con le amiche ogni fine mese. Tremendo!