IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, “Ne la vostra terra vivrete”: presentazione del volume di Fabio Cafferana all’Auditorium

Più informazioni su

Finale L. Mercoledì, alle ore 10, sarà presentato all’Auditorium di santa Caterina in Finalborgo il volume “Ne la vostra terra vivrete. Itinerario storico tra i monumenti ai caduti finalesi della Prima guerra mondiale” di Fabio Caffarena (PAGEPress, Pavia, 2014). L’itinerario storico tracciato in questa guida si sviluppa come un percorso didattico ed antiretorico tra i monumenti ai caduti rimasti a presidiare la memoria localpatriottica della Grande Guerra nei comuni di Finalborgo, Finalmarina e Finalpia, unificati nel 1927 per dar vita al comune di Finale Ligure.

La ricerca riporta inoltre l’elenco nominativo degli oltre 100 caduti finalesi, la lista delle decine di prigionieri austro-ungarici morti nella fortezza di Castelfranco, l’indicazione delle fonti archivistiche consultate, la bibliografia di riferimento ed una cronologia essenziale del Primo conflitto mondiale. Il lavoro, pubblicato grazie al contributo della libreria “Come un romanzo” di Finalborgo, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Finale Ligure e della Soprintendenza Archivistica per la Liguria. L’ingresso è libero.

Fabio Caffarena insegna Storia contemporanea all’Università di Genova. È direttore dell’Archivio Ligure della Scrittura Popolare di Genova e Ispettore onorario della Soprintendenza Archivistica per la Liguria. Autore di contributi sulla Prima guerra mondiale pubblicati in Italia e all’estero, collabora alle attività della Struttura di missione per la commemorazione del Centenario della Prima guerra mondiale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla 1914-1918 International Encyclopedia of the First World War on-line promossa dalla Freie Universität di Berlino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.