IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, al via i lavori per la nuova sede della Croce Bianca

Al via a Finale Ligure i lavori per la realizzazione della nuova sede della Croce Bianca. Dopo l’assegnazione dell’appalto alla ditta Cesag srl di Genova, la seconda classificata nella gara, la D.E.B. srl di Alba, aveva fatto ricorso al Tar, con il Tribunale amministrativo che aveva dato ragione proprio alla ditta piemontese: così il Comune di Finale aveva a sua volta dato mandato agli uffici di proseguire l’iter per non ritardare troppo l’inizio dei lavori, mantenendo la decisione assunta dal Tar e nonostante ci sia ancora pendente al Consiglio di Stato il ricorso presentato, invece, dall’azienda genovese.

Questa mattina è iniziata la fase di allestimento dei ponteggi sull’intero piano sopra all’autosilo demolito sulla via Aurelia, dove sorgerà, appunto, la nuova sede della Croce Bianca in piazza Donatori di Sangue. Cinque mesi per terminare l’intervento e rendere così operativa la pubblica assistenza finalese, in una sede da circa 300 mq. 416 mila euro il costo dell’opera, oltre a circa 200 mila euro per tutta l’impiantistica e 21 mila euro per gli oneri di sicurezza.

Tra i criteri evidenziati nel bando di gara il ribasso d’asta rispetto ad una cifra complessiva di 800 mila euro per l’opera, oltre alla tempestività nell’esecuzione dei lavori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da chedire

    E nel mentre chi parcheggia nel silos ha la magnifica sorpresa dell’ ascensore fuori servizio! Pensate a quei poveri disgraziati che magari hanno una carrozzina e se la devono spingere, tra l’altro a mio parere pericolosamente, su per le rampe di accesso fino in superficie! Almeno fatelo funzionare dal piano -2 al -1 in modo da evitare la salita più rischiosa! Da segnalare il fatto che, fino a stamattina, il disservizio non era segnalato da alcun avviso o cartello.
    E poi… Grande idea creare questo genere di disagi proprio in concomitanza con l’inizio dello shopping natalizio!