IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finalborgo, tutto il un “clic”: le sue bellezze a portata di tablet e smartphone

Più informazioni su

Finale L. Finalborgo, divenuto ormai uno dei più frequentati e prestigiosi centri di riferimento del turismo e della cultura della Liguria di Ponente, può essere ormai scoperto anche utilizzando il proprio smartphone o tablet cliccando su un apposito QR Code esposto nelle vie dell’abitato o negli esercizi commerciali che aderiscono alla rete finalborgo.it.

Basterà quindi un semplice collegamento online per accedere gratuitamente a 25 videoclip multilingue mediante i quali vengono illustrati i principali siti monumentali e artistici o si possono ripercorrere le vicende storiche del Borgo attraverso una serie di itinerari. In questo modo potranno essere scoperti anche luoghi e aspetti che abitualmente sfuggono all’attenzione dei visitatori o che non sono facilmente accessibili. Il progetto, finanziato dalla Regione Liguria con un fondo finalizzato alla valorizzazione dei beni culturali finalesi, è stato interamente realizzato dal Museo Archeologico del Finale col supporto grafico dello studio Grooppo di Genova, la collaborazione dell’associazione finalborgo.it e il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Finale Ligure.

Spiegano al Museo: “Si tratta di un’iniziativa di grande richiamo basata sui più attuali sistemi di comunicazione online, che sicuramente aumenterà l’attrattiva turistica e la conoscenza di uno dei più bei borghi d’Italia. Il progetto si avvale del sistema di connessione wireless attivata dall’Associazione Attività Produttive finalborgo.it, che consente un collegamento gratuito di un’ora giornaliera alla rete WI-ME tramite una password personale trasmessa mediante Sms dopo una semplice registrazione sul sito www.wime.it/hotspot. A questa possibilità di visita virtuale si affiancano le audioguide in tre lingue (italiano, inglese e tedesco) disponibili presso il Museo sia per la visita di Finalborgo sia per un viaggio nell’archeologia del Finale percorrendo le sale espositive del museo che, dopo i recenti riallestimenti degli spazi dedicati al Paleolitico e al Neolitico antico, ha ulteriormente incrementato i suoi contenuti culturali e la propria attrattiva verso i visitatori, anche grazie all’inserimento di grandi postazioni multimediali touchscreen”.

Dice l’assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Finale Ligure Nicola Viassolo: “Dopo i nuovi allestimenti, il Museo Archeologico, vera eccellenza del territorio, accresce il proprio appeal grazie all’istituzione delle audioguide. Il progetto del QR Code, che sfrutta tecnologie di sempre maggiore diffusione, pone Finalborgo e il Museo in una posizione di avanguardia e di valorizzazione del patrimonio archeologico, artistico e monumentale e dà un bel messaggio alle nuove generazioni”.

Aggiunge il presidente dell’associazione Finalborgo.it Lorenzo Carlini: “Una altra importante freccia da scoccare all’arco della promozione di Finale Ligure. Il Museo Archeologico si conferma innovatore nel valorizzare il contenitore nel quale è contestualizzato e lo fa utilizzando lo strumento giusto. Le connessioni internet da mobile hanno di gran lunga superato quelle da fisso e questo strumento, unito alla connessione Wi-Fi, permetterà di scoprire la storia dei gioielli di immenso valore nascosti in questo vero e proprio forziere che è il nostro Borgo. Le attività produttive di finalborgo.it contribuiranno alla promozione del servizio applicando alle proprie vetrine una vetrofania con il QR Code, che una volta inquadrato con lo smartphone, trasferirà direttamente alle audio guide”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.