IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Albenga, Sel: “Ampio schieramento per la riconquista della città”

Albenga ha voltato pagina ora è indispensabile costruire una credibile prospettiva di alternativa progressista per il nostro territorio. Sel intende promuovere uno schieramento ampio ed aperto caratterizzato da alcune idee forti che forniscano l’intelaiatura per un progetto complessivo di governo della nostra comunità”. Lo afferma Davide Milani, Coordinatore del Circolo Sel Ponente in vista delle prossime elezioni amministrative nel comune ingauno dopo la caduta della giunta Guarnieri.

“Il lavoro è ormai una vera emergenza e deve essere conseguito l’obbiettivo del suo sviluppo con una visione economica sostenibile, equilibrata e coniugata al minor consumo possibile del territorio libero e agricolo. L’agricoltura deve essere valorizzata, considerando che è tra le zone più importanti del nord d’Italia e che sulla scorta di questa valorizzazione si può costruire una promozione turistica vera e di qualità”.

“L’inclusione sociale ha necessità di un progetto, per evitare il degrado sociale ed i problemi di sicurezza, giustamente sentiti da tutti i cittadini. La partecipazione democratica delle cittadine e dei cittadini alle scelte importanti che si faranno sul territorio con metodi innovativi e di massima condivisione” aggiunge Milani.

“Tutte le categorie economiche (agricoltura, commercio, artigianato, produzione di beni e servizi) devono avere un attenzione di massima priorità, finalizzandola alla semplificazione dei loro adempimenti, creando i presupposti per creare nuove possibilità lavorative”.

“La cultura: siamo convinti che sia una dei punti fondamentali per costruire una società cosciente, consapevole e matura, conseguentemente ha bisogno investimenti economici e umani. E diciamo no al forno crematorio sulla piana albenganese”.

“Nella nostra città esistono forze democratiche, movimenti, associazioni, cittadini e giovani in grado di partecipare e guidare il progetto che riteniamo proporre, bisogna farle emergere e noi intendiamo fare il possibile per ampliare al massimo la partecipazione e far riprendere il cammino alla nostra comunità” conclude il coordinatore di Sel.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.