IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Edilizia, proroga del Piano Casa: Legambiente dice no

Più informazioni su

Regione. Legambiente Liguria esprime la propria contrarietà alla recente decisione della giunta regionale di prolungare, attraverso un articolo di un collegato alla finanziaria regionale, il Piano Casa della Regione fino a metà del 2015.

“Un provvedimento, quello del 2009 poi successivamente modificato nel 2011, che prevedeva interventi di ampliamento degli edifici, in alcuni casi anche in deroga alle normative urbanistiche, costituendo una pesante ipoteca del cemento sul territorio, e che solo una forte mobilitazione di larga parte della società ligure aveva impedito che fosse stato anche peggiore, come la prevista applicazione anche nei parchi poi per fortuna ritirata” affermano i responsabili liguri di Legambiente.

“Colpisce soprattutto la logica della proroga, quando oggi la questione edilizia deve essere sempre di più legata a criteri di efficienza e risparmio energetico e termico, e di sicurezza.
Si poteva cogliere l’occasione della fine degli effetti del Piano Casa (31/12/2013) per una nuova politica edilizia regionale, in cui la ristrutturazione del già costruito assieme ai concetti sopra espressi di efficienza e sicurezza fossero i punti centrali di nuove iniziative legislative e di regolamentazione edilizia – concludono da Legambiente – È questa la proposta che fa Legambiente Liguria, per dare slancio davvero all’edilizia e allo stesso tempo tutelare il territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sfatiamo i Luoghi Comuni

    Spettabile Legambiente,
    in base allo spirito democratico che impera in questi giorni, vorrei fare alcune piccole precisazioni:
    1. il Piano casa, ART 3 ART 6 ART 7 agevolando gli incrementi di volume per l’esistente, ha di fatto incentivato pesantemente le ristrutturazioni, le quali, se guarda i rapporti di qualsiasi organo competente tipo ANCE, vedrà essere l’unico settore che tiene in piedi il comparto edilizia
    2. il Piano Casa ART 4 fornisce delle premialità a chi effettua interventi per la messa in sicurezza dal punto di vista sismico e a chi effettuta interventi per installarre fonti rinnovabili, proprio per incentivare la messa in sicurezza ed il risparmio energetico.

    Ora a fronte di queste due considerazioni semplicemente mi chiedo:
    prima di opporsi per partito preso a delle norme, avete consultato la legge? Vi siete documentati in merito ?
    Perchè se è grave sfruttare il territorio, è ancor più grave opporsi a questa legge solo per raccogliere consensi politici, senza valutare che eliminando di fatto l’ultimo strumento urbanistico che permette di edificare, si apre semplicemente la porta ad un fenomeno ancora più grave : L’ABUSIVISMO EDILIZIO che tanto voi demonizzate.

    Faccio queste considerazioni perchè voglio che i cittadini siano VERAMENTE INFORMATI E NON MANOVRATI solo per accumulare consenso, per questo dico ai cittadini :
    Il piano casa è la LEGGE REGIONALE 49 n 9 andatela a leggere e elaborate un pensiero vostro su quanto c’è scritto, ma non prendete per oro colato le parole di chi parla senza essere debitamente a conoscenza della situazione.