IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo il pronto soccorso, la Val Bormida perde la sede del giudice di pace: protesta Cobas

Val Bormida. Allarme lanciato da Cobas Utenti Savona a proposito della soppressione di alcue sedi dei giudici di pace il cui sciopero che, in questi giorni, ha interessato ben 200mila processi, è rimasto un po’ ai margini delle cronache.

“Alcune sedi del Giudice di Pace rischiano la soppressione già dal 1 gennaio – si legge nella nota – In particolare, Cairo e Finale Ligure. La Valbormida perde un nuovo tassello fondamentale. Uffici di tutti i tipi, il pronto soccorso, l’ospedale, l’ASL. Ora, il Giudice di Pace. Ci chiediamo cosa stiano facendo i Comuni per consorziarsi e provare a sostenere insieme in tutta la Valbormida la sede di Cairo, come la legge prevede”.

“La Valbormida non può essere continuamente privata dei servizi fondamentali. Dal 1 gennaio, occorrerà andare a Savona. Come per il pronto soccorso, per un piccolo ma importante ricorso anche senza legale tutti a Savona. Occorre sicuramente agire per evitare questo continuo stillicidio di scomparsa dei servizi pubblici” conclude la nota Cobas.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fede9999

    Ma perché mettete questi titoli?? Il pronto soccorso a Cairo c’è sempre e funziona sempre male come prima, non è migliorato ne peggiorato. Ha solo cambiato nome…